fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Capitalizzazione Apple a 3 mila miliardi di dollari se le vendite continuano...

Capitalizzazione Apple a 3 mila miliardi di dollari se le vendite continuano a questi ritmi

Il successo di vendite della lineup di iPhone 12 sembra inarrestabile e analisi di Wedbush Securities lasciano intravedere un nuovo record nella capitalizzazione dell’azienda che potrebbe raggiungere i 3000 miliardi di dollari.

A riferirlo è Appleinsider spiegando che l’iPhone 12 è nel mezzo di quello che gli analisti chiamano “superciclo” lasciando intravedere la possibilità che Apple possa fare meglio di quanto atteso da Wall Street.

Daviel Ives e Strecker Back, analisti di Wedbush, riferiscono che “in base alla traiettoria attuale e con il rialzo del mercato”, Apple potrebbe vendere più di 240 milioni di unità, con la possibilità di arrivare al numero “strabiliante” di 250 milioni di unità, dati superiori non solo ai 220 milioni a cui punta Wall Street ma che permetterebbero di battere il precedente record di 231 milioni di unità vendute nel 2015.

L’oulook favorevole è in parte frutto di verifiche presso la catena di approvvigionamento dei fornitori Apple, dalle quali emerge un “rafforzamento” della domanda; inoltre, la stima di 350 milioni di utenti iPhone pronti ad aggiornare i loro dispositivi, potrebbe portare secondo gli analisti “ad un ciclo di aggiornamenti senza precedenti” per Apple.

Si chiamerà Apple One il pacchetto di servizi in abbonamento Made in Cupertino

Ulteriore beneficio di Apple sono prove dello spostamento verso l’alto nel modello scelto dalla maggiprarte degli utenti per i nuovi iPhone, con l‘iPhone 12 Pro che a quanto pare è il modello predominante tra quelli più venduti in tutto il mondo.

Le vendite in Cina saranno un “asse portante” nel superciclo di Apple, con il territorio in questione che, si stima, sarà la fonte del 20% degli aggiornamenti di iPhone per il 2021. “Abbiamo finora visto una notevole forza dalla regione Cina, con tendenze positive destinate a rimanere tali per il resto del 2021”, scrivono gli analisti di Wedbush.

Nell’ambito dell’ultima conferenza di presentazione dei risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2021 (conclusosi il 26 dicembre 2020), il CEO Tim Cook ha evidenziato che i 21 miliardi dei proventi dalla Cina riguardavano non solo gli iPhone. Ha fatto capire che vi erano altri fattori di cui tenere conto e che le vendite hanno effettivamente registrato un incremento nella regione.

Dispositivi indossabili e servizi hanno fatto segnare nuovi record di fatturato ma gli analisti ritengono che l’iPhone saranno ancora per molto tempo “cuore e polmoni” alla base della crescita di Apple.

Tutto questo potrebbe in ultima analisi aiutare la crescita di Apple, al punto che gli analisti in questione sono convinti che Cupertino raggiungerà il traguardo della capitalizzazione a 3 mila miliardi entro la fine dell’anno.

Per quanto riguarda le voci su Apple Car, gli analisti di Wedbush la vedono come “la giusta mossa strategia al momento giusto per Apple”, convinti che Cupertino annuncerà una partnership o una collaborazione nei prossimi tre, al massimo sei mesi.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui