CEO di Flipboard: “Apple News ininfluente per noi”

Il CEO di Flipboard afferma in un'intervista che il rilascio di Apple News non ha avuto alcuna influenza e conseguenza sulla popolarità della sua app

flipboard immagine

Se Apple News doveva essere l’arma finale contro le applicazioni di notizie e specificatamente gli aggregatori, per almeno una di queste, la principale, non è stata molte efficace. Lo si apprnede da  un’intervista a Business Insider il CEO di Flipboard, Mike McCue, che ha affrontato in essa diverse tematiche legate al business delle sua aziende, in particolare il rapporto con la concorrenza (in particolare Apple News) e il futuro del settore.

McCue ha detto che la sua società è stata avvertita per tempo dell’arrivo sul mercato di Apple News e l’arrivo della nuova applicazione della Mela non è stata per nulla dannosa per la sua attività. Flipboard è inoltre pre-installato in numerosi dispositivi Microsoft, Huawei, e Samsung (al di fuori dell’Europa).

“Il lancio di Apple News non ha avuto alcun impatto in termini di utenti coinvolti; inoltre siamo stati grandi partner e di solito la nostra app viene riproposta quando c’è un grande rilascio” commenta McCue.

Apple inoltre, pare abbia ormai abbandonato la speranza di costruire un ecosistema pubblicitario, come dimostra la chiusura della sua divisione iAd: al momento Apple News resta l’unica fonte di ricavo pubblicitario diretto da parte di Apple, benchè disponibile solo in alcuni Paesi.

Sei anni dopo il suo lancio, Flipboard ha oggi fra gli  “85 e i 90 milioni di utenti”; McCue non ha ancora rivelato i numeri in termini di ricavi, ma secondo il CEO dell’azienda la sua società presto raggiungerà il pareggio di bilancio, pronta per andare molto presto in positivo. L’intervista a McCue è disponibile a questo link.

Mike McCue Ceo di Flipboard con un MacBook
Mike McCue, il CEO di Flipboard