fbpx
Home Macity AggiornaMac Cinebench 11.5, nuova versione dell'utility di benchmarking

Cinebench 11.5, nuova versione dell’utility di benchmarking

Maxon, la società  che realizza software di modellazione, painting, animazioni e rendering 3D ha reso disponibile la release 11.5 di Cinebench, una serie di test che valutano le capacità  di performance del computer. Il software è basato sulla stessa tecnologia del software Cinema 4D della stessa casa, utilizzato da studi e case di produzione di tutto il mondo per la creazione di contenuti 3D. La nuova versione include l’abilità  di testare più accuratamente gli ultimi hardware, inclusi i sistemi con fino a 64 threads processore. L’interfaccia è stata rivista e rende più semplice l’esecuzione dei test e la lettura dei risultati.

Introdotto per la prima volta nel 2000, il software è diventato velocemente uno strumento essenziale per i produttori di hardware, le pubblicazioni principali e gli amministratori del sistema. A differenza dei benchmark astratti, i quali testano solo alcune funzione specifiche della CPU o GPU, Cinebench offre un benchmark tangibile incorporando gli elementi comuni dell’utente all’interno di CINEMA 4D per misurare le performance di un processore sistema e schede video in circostanze reali. Durante la procedura tutti i dati rilevanti vengono misurati e i valori risultanti su diversi sistemi operativi vengono paragonati, rendendo il tool uno strumento utile per la valutazione dell’hardware, come strumento per i venditori di hardware o semplicemente come mezzo per paragonare gli hardware tra amici o colleghi.

Cinebench utilizza tutta la potenza processore del sistema per renderizzare una scena 3D fotorealistica, “No Keyframes” l’animazione virale di AixSponza. Questa scena fa uso di diversi algoritmi per sollecitare tutti i core processore disponibili.

La procedura che testa la scheda grafica OpenGL utilizza una scena 3D complessa che raffigura un inseguimento in automobile con la quale si misurano le prestazioni della sezione OpenGL. Durante il test, la scheda video viene valutata visualizzando una scena che include geometrie complesse, texture ad alta definizione e una varietà  di effetti per valutare le prestazioni su una vasta gamma di scenari reali.

Il programma è gratuito, può essere scaricato dal sito web della Maxon e può essere utilizzato sia su Windows che su Macintosh. Il software richiede un minimo di 1024 MB di RAM e un processore supportato che funzioni ad una velocità  minima di 1 GHz.

Offerte Speciali

Ultimo MacBook Pro 13″ a solo 1199 euro su Amazon

Ultimo MacBook Pro 13″ in sconto: solo 1199 euro su Amazon

Su Amazon questa sera vanno in sconto i MacBook Pro da 13 pollici. La versione entry level con Touch ID e TouchBar, processore da 1,4 GHz vi costa solo 1199 euro, meno del MacBook Air.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,426FansMi piace
95,256FollowerSegui