Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Tutorial e FAQ » Come attivare e disattivare la funzione macOS che consente di aggiungere accenti nei testi

Come attivare e disattivare la funzione macOS che consente di aggiungere accenti nei testi

Pubblicità

Da Mac OS X 10.7 “Lion” in poi sul sistema operativo del Mac è integrata di serie una funzione che consente di inserire le lettere accentate in un documento in un modo molto semplice.

Quando inseriamo una lettera che necessita di un accento o di un altro segno diacritico, basta tenere premuto il tasto della lettera sulla tastiera per visualizzare un menu degli accenti. Se il tasto non ha alcun segno diacritico possibile, il menu non viene mostrato.

Questo comportamento è comodo per aggiungere accenti e altri segni diacritici, ma se per qualche motivo non è di nostro gradimento, possiamo disattivarlo e tornare al comportamento tradizionale (la ripetizione continua del carattere corrispondente al tasto premuto).

Lettere accentate su macOS

Per disattivare la funzione che consente di richiamare accenti, basta aprire il Terminale e digitare:

defaults write -g ApplePressAndHoldEnabled -bool false

Dopo aver premuto il tasto Invio la pressione ripetuta dei tasti funziona come da tradizione (se non funziona, uscite e riavviate il programma che state utilizzando).

Com’è facile immaginare per ripristinare il funzionamento di default di macOS basta digitale nel Terminale il seguente comando:

defaults write -g ApplePressAndHoldEnabled -bool true

anche in questo caso è necessario riavviare i programmi in uso per rendere effettive le modifiche.

Su macitynet.it trovate centinaia di tutorial dedicati al Mac: partite da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità