Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Tutorial e FAQ » Come Risparmiare batteria su iPhone e iPad con iOS 11

Come Risparmiare batteria su iPhone e iPad con iOS 11

Dopo ogni major upgrade, ma anche dopo il primo avvio di iPhone e iPad, potrebbe essere necessario impostare il proprio terminale per risparmiare batteria, e guadagnare magari quelle ore di utilizzo indispensabili per arrivare a sera senza necessità di ricariche intermedie. Ecco qualche consiglio per risparmiare batteria su iPhone e iPad con iOS11 a bordo.

Controllare l’utilizzo batteria

Anzitutto, ancor prima di effettuare qualsiasi altra cosa è consigliabile andare su Impostazioni, Batteria, per controllarne l’utilizzo. In questa schermate vengono raccolte le informazioni sulle percentuali di batteria consumate dalle varie app. In questo modo sarà, anzitutto, facile capire quale applicativo grava sull’autonomia, potendo scovare qualche anomalia, cancellando e reinstallando l’app incriminata.

Funzione risparmio batteria

Nella stessa schermata Batteria è possibile attivare l’opzione Risparmio Batteria, che riduce temporaneamente il consumo di batteria. Quando l’opzione attiva, ad esempio, la funzionalità Ehi Siri, la ricezione automatica dei messaggi di posta, l’aggiornamento delle app in background e alcuni effetti dinamici vengono disattivati o limitati. Per accedere più velocemente a questa opzione, è possibile aggiungere il widget risparmio genetico sul centro di controllo.

Eliminare file spazzatura

La cache e i file off-line come immagini, istantanee, video e audio possono accelerare determinate funzioni, ma nel corso del tempo possono occupare spazio sul dispositivo e ogni volta che si avvia un’app bisognerà attendere maggiormente per caricare questi dati. Durante questo periodo potrebbe esserci un consumo ulteriore di batteria. Pertanto, si consiglia un applicativo che sia in grado di effettuare una pulizia approfondita di iPhone e iPad.

Non chiudere le app in background

Un errore comune è quello di credere che chiudere le app non utilizzate in background faccia risparmiare batteria. Non è così.  iOS ha una delle migliori gestioni delle app in background, e chiudere le applicazioni, paradossalmente, grava sulla batteria. Test dimostrano che la chiusura totale, e la conseguente riapertura dell’app, gravi sulla batteria, più di quanto non faccia l’app disponibile nel multitasking. 

Spegnere Ehi Siri

Se non lo utilizzate, potreste, come prima cosa, disattivare il comando vocale Ehi Siri, che serve per risvegliare il telefono con la voce. In realtà è molto comodo, ma grava sulla batteria, perché il telefono rimane perennemente in ascolto. Per disattivarlo è sufficiente recarsi su Impostazioni, Siri e Cerca, e spegnere l’interruttore Abilità Ehi Siri

Ridurre luminosità schermo

Quando possibile il consiglio è quello di ridurre la luminosità dello schermo. Il display, infatti, è uno degli elementi principali che grava sulla batteria. Per ridurre la luminosità è sufficiente richiamare il centro di controllo con uno swipe dal basso verso l’alto, cliccare sul pannello apposito è abbassare lo slider.

Disattivare Refresh app in background

Per risparmiare batteria su iPhone e iPad è possibile anche disattivare l’aggiornamento delle app in background. Per accedere al menù, e disabilitare app per app l’aggiornamento in background è sufficiente recarsi su Impostazioni, Generali, Aggiorna app in background.

Acquistare una batteria esterna

E’ vero, può non sembrare un trucco per risparmiare batteria, ma è un consiglio per incrementare in modo oggettivo l’autonomia del proprio iPhone. Acquistare una cover batteria è la soluzione a tutti i problemi, magari da utilizzare per un weekend fuori porta, o quando non si hanno prese di corrente a portata di mano, durante viaggi in treno o bus. Su Amazon sono davvero tantissimi i modelli a disposizione, di qualsiasi fascia di prezzo. In ogni caso, scegliete sempre tra quelle Mfi, cioè certificate da Apple.

Disattivare Monitoraggio attività fisica

A partire da iPhone 5s Apple ha dotato gli iPhone di un coprocessore in grado di tracciare le attività in movimento dell’utente. Funzione utile, ma che grava naturalmente sulla batteria. E’ possibile disattivare il track dell’attività fisica recandosi su Impostazioni->Privacy->Movimento e fitness, e spegnendo l’interruttore su Monitoraggio attività fisica.

Spegnere l’equalizzatore

L’app Musica su iPhone dispone della funzione equalizzatore, che può aumentare ib bassi, diminuire le note alte, e così via. Poiché queste regolazioni sono fatte in tempo reale, hanno bisogno di batteria supplementare. È possibile disattivare l’equalizzatore per risparmiare batteria.recandosi su Impostazioni, Musica, EQ, spegnendo il relativo interruttore.

Non condividere analisi iCloud ad Apple

Anche se condividere con Apple le analisi iCloud può essere utile per migliorare in generale i prodotti della Mela, l’invio costante di dati può diminuire l’autonomia del terminale. Per disattivare tale condivisione è sufficiente andare su Impostazioni, Privacy, Analisi, e disattivare Condividi analisi iCloud.

Disattivare WiFi, BT, connessione dati, AirDrop

Quando non serve il consiglio è quello di disattivare la rete dati e/o quella WiFi. Ad esempio, quando si è in casa, quindi collegati al proprio router WiFi, il consiglio è quello di disattivare sempre la connessione dati. Stesso dicasi per il Bluetooth o AirDrop, che conviene spegnere quando non servono.

Controllo mail manuale

Soprattutto per coloro che non utilizzano lo smartphone per lavoro, e che non hanno necessità di essere aggiornati in tempo reale sull’arrivo di mail, il consiglio è quello di disattivare il controllo delle mail in entrata in tempo reale.  Disattivando la funzione di push si dovranno controllare manualmente le email in entrata: sarà più scomodo, ma la batteria vi ringrazierà. Per disabilitare il controllo automatico in tempo reale delle mail è sufficiente recarsi su Impostazioni> Account & Password> e  disattivare l’interruttore Scarica nuovi dati.

Scegliere uno sfondo statico

Banale, ma efficace. Su Impostazioni, quando scegliete lo sfondo per il vostro iPhone, cercate di evitare i wallpaper dinamici. Meglio scegliere uno sfondo statico tradizionale. Su iPhone X, poi, ancor meglio se prevalentemente nero.

Disattivare Assistenza WiFi

Per risparmiare ulteriormente batteria è possibile disattivare l’assistenza Wi-Fi. Per Farlo è sufficiente disattivare l’interruttore Assistenza Wi-Fi. Questa opzione, si trova su Impostazioni, Cellulare, verso il fondo della pagina. Se attiva, l’assistenza WiFi utilizza automaticamente la rete cellulare quando il segnale della rete Wi-Fi è scarso.

Eliminare i widget

Se non utilizzati eliminate quanti più widget possibile dal centro di notifica. Questi si aggiornano spesso in background e gravano particolarmente sulla batteria. Per sbarazzarsi dei widget inutili è sufficiente, dalla schermata di blocco, effettuare uno swipe da sinistra verso il centro, scorrere in fondo alla pagina fino alla voce Modifica, cliccare sul “-” in rosso per eliminare i widget. Tra i widget che più consumano batteria quello relativo ai suggerimenti di Siri, che si aggiorna di continuo.

Ridurre tempo spegnimento automatico display

Altro trucco per preservare al massimo la batteria è quello di ridurre il tempo di spegnimento automatico del display. Per farlo è sufficiente recarsi su Impostazioni> Generali> Blocco automatico, e impostare lo standby display  al minimo possibile.

Aspettare

Se avete installato l’ultima versione iOS da poco, e tutti i superiori consigli non sembrano risolvere, il consiglio è di aspettare. Solitamente il sistema impiega qualche giorno per assestarsi a dovere.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità