Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Come far rinascere a nuova vita la Touch Bar dei vecchi Mac

Come far rinascere a nuova vita la Touch Bar dei vecchi Mac

La non troppo amata Touch Bar dei vecchi Mac può essere scollegata dal computer e sfruttata in progetti hardware indipendenti, un lavoro da vero “hacker” (nel senso migliore del termine).

In precedenza c’è chi ha provato a usare la Touch Bar per eseguire Doom sul mini display  ma l’ultimo progetto di un hacker cinese è qualcosa di diverso, e permette di usare la Touch Bar OLED in progetti hardware, scollegata dal Mac.

Lo smanettone ha lavorato per capire il funzionamento della Touch Bar, indicando i vari dettagli in un repository su GitLab. Il display sfruttato da Apple ha una risoluzione di 2.170 × 60 pixel, e utilizzato ala stregua di uno schermo Retina 2x consente di visualizzare contenuti con una risoluzione effettiva di 1085 x 30 pixel.

Apple a quanto pare ha sfruttato componenti più o meno standardizzati ed è possibile comunicare con la Touch Bar usando un protocollo noto: MIPI DSI; MIPI è il nome dell’associazione (Mobile Industry Processor Interface) che ha creato uno standard denominato DSI (Display Serial Interface) con una specifica per il controllo di LCD e simili. Connettori che sfruttano queste specifiche sono usati, ad esempio, per il collegamento di display touchscreen al Raspberry Pi.

Nel filmato, lo smanettone mostra come ha individuato il codice di inizializzazione della Touch Bar e illustra dettagli sul funzionamento dello standard DSI. Sul repository GitLab sono presenti i dettagli sul funzionamento dei comandi per la comunicazione con il display ed esempi di codice che dovrebbero permettere di creare soluzioni hardware e software e visualizzare qualsiasi cosa su una Touch Bar, recuperata ad esempio da un MacBook Pro dismesso (es. con la scheda logica danneggiata)…

Smanettone spiega come sfruttare Touch Bar dei vecchi Mac in progetti hardware

Apple ha sempre consdierato la Touch Bar una sorta di estensione della tastiera e non un sistema per mostrare avvisi, animazioni, messaggi, elementi a scorrimento o qualsiasi contenuto che possa “distrarre o distogliere l’attenzione dell’utente da ciò che sta facendo sullo schermo principale” (parole riportate nelle linee guida per gli sviluppatori). Non è stata un elemento di differenziazione, come è invece accuaduto con il Touch ID, e Apple si è definitivamente sbarazzata della Touch Bar da ottobre 2023.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Amazon fa il "tre per due" su iPhone 13,  lo sconto è del 33%!

Ecco il vero iPhone low cost, iPhone 13 a solo 599 €

Incredibile super su Amazon per iPhone 13 da 128 GB. Lo pagate il 21% in meno del suo prezzo e risparmiate 160 €. Solo 599 €.

Ultimi articoli

Pubblicità