fbpx
Home iPadia iPad Accessori Con AirBuddy le AirPods si usano su Mac come su iOS

Con AirBuddy le AirPods si usano su Mac come su iOS

L’integrazione AirPods su iOS è davvero di un altro pianeta rispetto alle tradizionali cuffie bluetooth su Android, ma anche rispetto alle cuffie terze utilizzate con iPhone e iPad. Da oggi, grazie ad AirBuddy, la stessa facilità d’uso si otterrà anche su Mac. Ecco come funziona l’applicativo che rende più facile l’accoppiamento delle AirPods su macOS.

Sviluppata Guilherme Rambo di 9to5mac, AirBuddy colma il divario tra iOS e macOS in termini di integrazione con le AirPods. L’applicativo, infatti, porta la stessa esperienza d’uso tra AirPods e iOS su Mac. Grazie all’app, infatti, sarà possibile aprire la custodia AirPods accanto al proprio Mac ed effettuare immediatamente l’abbinamento, proprio come avviene su iPhone o iPad. Un semplice click per riprodurre l’audio del Mac sulle AirPods.

Con AirBuddyle AirPods si usano su Mac come su iOS

Inoltre, l’app offre un pratico widget nel Centro di notifica, che permetterà di tenere traccia delle AirPods e del livello della batteria, oltre a consentire di tenere traccia del livello della batteria di qualsiasi altro dispositivo iOS si trovi nelle vicinanze, come ad esempio un iPhone o un iPad.Con AirBuddyle AirPods si usano su Mac come su iOS

AirBuddy è disponibile per il download direttamente a questo indirizzo. Per scaricarlo sarà necessaria un’offerta di almeno 5 dollari e richiede un Mac con Bluetooth LE su cui viene eseguito almeno macOS Mojave. In generale, se il Mac supporta Airdrop, Hand Off e Continuity, allora supporterà anche AirBuddy.Con AirBuddyle AirPods si usano su Mac come su iOS

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,431FansMi piace
95,288FollowerSegui