Il nuovo Mac mini potrebbe essere parente del mini PC Intel AMD

Una foto mostra una scheda madre piccolissima per un mini PC con Intel Core e GPU AMD sullo stesso package. Apple potrebbe adottare questa soluzione per un nuovo Mac mini più potente, anche nel comparto grafico

Apple non rinnova Mac mini da 3 anni; ora una foto in rete mostra una scheda madre piccolissima per un mini PC con Intel Core e GPU AMD sullo stesso package: Apple potrebbe adottare questa soluzione per un nuovo Mac mini più potente, anche nel comparto grafico.

Ricordiamo che Intel e AMD hanno da poco annunciato una collaborazione che porterà alla creazione di un processore Intel Core con grafica integrata AMD. Il sito cinese Chiphell.com, ha pubblicato una immagine di una nuova variante di Next Unit of Computing, siglato NUC, i mini-PC di Intel, che potrebbe beneficiare del progetto sul quale lavorano le due aziende ma che potrebbe essere interessante per Apple come base per la realizzazione di un nuovo Mac mini.

intel e amd NUC intel e AMD

La scheda logica mostrata in foto è probabilmente quella del NUC nome in codice Hades Canyon, in arrivo il prossimo anno. Integra un modulo multi-chip, composto da un processore Intel Kaby Lake H e da una GPU AMD Vega con moduli di memoria HBM2. Tutto il sistema appare ancora più piccolo del form-factor mini-ITX, formato sorprendentemente compatto perfetto in vari ambiti di applicazione. Dalla foto si vedono due VRM (voltage regulator module), uno per il processore e uno per la GPU. Le memorie RAM sono di tipo DDR4 SODIMM, sembrano supportati SSD con form factor M.2 PCI-E NVMe e standard di ultima generazione.

Intel e AMD hanno spiegato che le nuove CPU sono attese nel corso del 2018, pensate per sistemi notebook leggeri e ultra leggeri, ma questo non esclude il possibile impiego in sistemi desktop di piccole dimensioni in grado ad ogni modo di offrire elevata potenza di calcolo. Apple non aggiorna Mac mini da tre anni: il CEO Tim Cook a fine ottobre ha dichiarato che l’azienda sta lavorando “A un aggiornamento” di questa macchina e che il nuovo prodotto sarà “parte importante di una linea di prodotti in arrivo”.