WhatsApp fa dietrofront e ripristina lo stato testuale

Dopo averlo eliminato, WhatsApp ci ripensa: con l'ultimo aggiornamento torna in campo il vecchio stato testuale. Ma ci sono novità anche per foto e video

rivoluzione whatsapp

La versione 2.17.10 riporta su WhatsApp una delle funzioni eliminate di recente: quella degli stati testuali. Era insorta la comunità di utenti, che pur apprezzando in parte il nuovo Status grafico, aveva “bacchettato” il team di sviluppo per aver rimosso la possibilità di inserire un messaggio di testo sul proprio profilo. Non ci sono scuse ufficiali, ma il ripristino della funzione ha uguale significato.

Con l’aggiornamento di oggi sarà nuovamente possibile impostare una frase di solo testo nel proprio profilo. In questo modo viene ripristinata la precedente funzione, che permette di scrivere una qualsiasi info, da lasciare pubblica per quanto tempo si vuole, senza il limite temporale delle 24 ore. Per inserire il “nuovo” stato testuale sarà sufficiente aprire l’app, andare su Impostazioni e toccare il nome del profilo.

Se questa è la principale novità dell’aggiornamento, non è però la sola. Adesso, infatti, è possibile riprodurre i video da subito, senza dover aspettare che vengano scaricati. I filmati, infatti,  verranno scaricati sul telefono mentre li si riproduce. Inoltre, quando si utilizza la fotocamera di WhatsApp, sarà possibile toccare l’icona della luna per scattare foto e registrare video di migliore qualità quando in condizioni di poca luce.

Altra funzione, quando si modifica una foto, è quella che consente di ritagliarla usando il 3D Touch per ottenere una immagine che si adatti perfettamente alla grandezza del proprio schermo.

WhatsApp per iPhone è sempre disponibile gratis in App Store; si scarica direttamente da qui.

stato testuale WhatsApp