HomeMacityAndroid WorldDyson Zone, l...

Dyson Zone, la tecnologia Dyson si sente e si respira

Purtroppo non fanno in tempo ad arrivare per Natale, ma le nuove cuffie Zone di Dyson in arrivo l’anno prossimo sono qualcosa di innovativo e che vale la pena attendere; non solo infatti offrono audio di qualità, ma l’innovativa visiera removibile è in grado di purificare l’aria mentre ci si muove nel traffico urbano.

Il fatto di aver vissuto due anni abbondanti di pandemia probabilmente aiuterà queste cuffie a trovare spazio tra i consumatori, ormai abituati all’incontro di persone mascherate in ogni dove. Nel caso delle Dyson Zone l’aspetto finale si avvicina più a quello di un casco integrale, che offre appunto i suoi vantaggi in termini di qualità dell’aria.

Dyson Zone, le cuffie con mascherina che purifica l’aria

Purificazione dell’aria

In casa è anche possibile sganciare la visiera e usare Dyson Zone come normali cuffie in grado di riprodurre musica e audio per 50 ore consecutive prima di scaricarsi. Quando si scende in strada non solo c’è il sistema di cancellazione attiva del rumore, ma agganciando la visiera si beneficia di un sistema che proietta aria purificata verso il naso e la bocca di chi la indossa.

L’azienda spiega che i filtri elettrostatici di cui è dotata sono in grado di catturare il 99% di particelle inquinanti fino a 0,1 micron, e poi ci sono i filtri ai carboni attivi K-Carbon che, arricchiti di potassio, sono in grado di catturare i gas acidi maggiormente associati all’inquinamento urbano. E c’è da crederci, visto che il costruttore è noto per la qualità dei suoi purificatori d’aria casalinghi, annoverati tra i migliori del settore.

Il tal caso comunque l’autonomia complessiva scende drasticamente a 4 ore, ma con la porta USB-C la ricarica completa si ottiene in appena 3 ore.

Dyson Zone, le cuffie con mascherina che purifica l’aria

Riproduzione audio e cancellazione attiva del rumore

Tornando a parlare della qualità audio (perché sempre di cuffie si tratta), le Dyson Zone sono in grado di riprodurre le frequenze che vanno da 6 Hz a 21 kHz, andando quindi oltre quel che può rilevare l’orecchio umano, in modo da garantire che ogni nota o parola venga riprodotta fedelmente.

Viene impiegata la tecnologia beamforming a doppio microfono per catturare al meglio la voce dell’utente, mentre per l’ascolto, le chiamate e i momenti di pausa c’è la cancellazione attiva del rumore. Permette all’utente di isolarsi completamente dai rumori esterni quando viaggia, riduce i rumori ambientali fino a 38 dB, impiegando tre microfoni per cuffia che monitorano i suoni circostanti per 384.000 volte al secondo.

Il driver dell’altoparlante, l’elettronica, il sistema meccanico, i materiali e l’acustica sono stati attentamente progettati per ridurre al minimo la distorsione. L’uscita del driver è ulteriormente equalizzata da un’elaborazione intelligente del segnale 48.000 volte al secondo che, insieme alla cancellazione del rumore, secondo il costruttore neutralizza la distorsione armonica a livelli impercettibili sull’intera gamma di frequenze (0,08% @ 94dB @1kHz).Dyson Zone, le cuffie con mascherina che purifica l’aria

Dyson Zone, prezzo e disponibilità

Per il lancio come dicevamo bisogna aspettare l’anno prossimo: l’azienda intende commercializzarle a gennaio ma il prezzo non è stato ancora reso noto. Secondo le indiscrezioni potrebbe oscillare tra i 1.000 e i 1.500 €.

Offerte Speciali

iPad Pro 12,9 M2 da 128 GB, sconto del 13%

Su Amazon iPad 12,9 va in sconto del 15%. Risparmio di 220 euro sulla versione da 128 GB
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità