HomeMacityDroni e UAVDJI Mini 3 Pro diventa grande, anche nel prezzo

DJI Mini 3 Pro diventa grande, anche nel prezzo

L’ultimo drone consumer DJI Mini 3 Pro è finalmente ufficiale, confermando le indiscrezioni pre lancio. Appena svelato dalla società, mantiene una delle caratteristiche fondamentali per molti: il peso è inferiore ai 249 grammi. Del precedente mantiene praticamente solo il peso, dato che migliora praticamente in tutto. Anche il prezzo è ben diverso dalla precedente edizione: si parte da 749 euro, ma senza radiocomando. Per la versione top è necessario sborsare oltre 1.000 euro.

Il nuovo DJI Mini 3 Pro pesa solo 249 grammi, il che significa che si trova appena sotto il limite di 250 grammi, così da poter essere guidato senza patentino. Come i precedenti droni della serie mini di DJI, si ripiega facilmente, così da poter stare nel palmo di una mano.

Ecco DJI Mini 3 Pro, disponibile a partire da 749 euro

A differenza dei predecessori, bracci ed eliche sono stati ridisegnati per aumentare l’aerodinamica e, conseguentemente, il tempo di volo, che adesso arriva a 34 minuti con una singola ricarica. Nonostante sia così compatto, DJI ha ripreso dai droni di fascia alta molte caratteristiche e funzionalità. Ad esempio, DJI Mini 3 Pro integra nuovi sensori che consentono per la prima volta il rilevamento degli ostacoli tridirezionale.

Il drone guarderà, dunque, in avanti, indietro e verso il basso con i suoi sensori, anche se primi i primi due hanno un campo visivo più ampio. Il nuovo drone integra la tecnologia Advanced Pilot Assistance Systems (APAS) 4.0, così da poter trovare automaticamente un modo sicuro per aggirare eventuali ostacoli durante il volo.

Ecco DJI Mini 3 Pro, disponibile a partire da 749 euro

Sono supportate anche le funzionalità FocusTrack, così da consentire agli utenti di tracciare e mantenere inquadrato un determinato soggetto durante il volo: è il primo drone della serie mini a integrare APAS e FocusTrack.

Quanto alla fotocamera, DJI Mini 3 Pro ha un sensore CMOS da 48 MP da 1/1,3 pollici con pixel da 2,4 micrometri e un’apertura f/1,7. La dimensione dei pixel più grande offre prestazioni migliorate in condizioni di scarsa illuminazione e nelle riprese notturne. Per la prima volta sulla serie mini, inoltre, i piloti potranno registrare video fino a 4K a 60fps.

Il gimbal della fotocamera è stato aggiornato, e adesso può ruotare di 90 gradi per catturare immagini in orientamento orizzontale e verticale, ideale per creare contenuti pronti per il mobile.Ecco DJI Mini 3 Pro, disponibile a partire da 749 euro

Modalità di registrazione

DJI Mini 3 Pro propone una suite completa di modalità di scatto intelligenti, riprese dalle serie Air e Mavic:

FocusTrack Suite

  • Spotlight 2.0 mantiene il soggetto al centro dell’inquadratura mentre vola manualmente
  • Point of Interest 3.0 circonda il soggetto in un raggio e una velocità di volo prestabiliti
  • ActiveTrack 4.0 segue il soggetto in due modi selezionabili:
    ▪ Traccia: Il drone traccia il soggetto a una distanza costante
    ▪ Parallel: Il drone traccia il soggetto mentre vola lateralmente ad esso ad un angolo e una distanza costanti

QuickShots

  • Dronie: Il drone vola all’indietro e verso l’alto, con la fotocamera bloccata sul soggetto
  • Spirale: Il drone ascende e gira a spirale intorno al soggetto
  • Ascesa: Il drone vola verso l’alto con la fotocamera rivolta verso il basso
  • Cerchio: Il drone gira intorno al soggetto
  • Boomerang: Il drone si sposta attorno al soggetto seguendo un percorso ovale, ascendendo mentre si allontana dalla posizione iniziale e discendendo mentre ritorna indietro
  • Asteroide: Il drone crea uno scatto che inizia come un panorama sferico sopra il soggetto e termina con uno scatto normale stazionando vicino al soggetto
  • MasterShots: Mantiene il soggetto al centro dell’inquadratura durante l’esecuzione di diverse manovre in sequenza, così da generare un breve video cinematografico
  • Hyperlapse: Crea un timelapse dinamico in cui il drone vola su percorsi prestabiliti durante gli scatti

Il tempo di volo com la batteria standard è di 34 minuti, anche se una batteria di volo intelligente opzionale, chiamata Plus, può portare il tempo di volo a 47 minuti. Utilizza il sistema di trasmissione O3, con possibilità di guardare il flusso video sullo schermo a 1080P. Il range di volo dichiarato, invece, è di 12 km.

Ecco DJI Mini 3 Pro, disponibile a partire da 749 euro

DJI il Mini 3 Pro sarà disponibile in più configurazioni. La prima, quella più economica, senza radiocomando incluso. Costa 749 euro, e l’utente potrà utilizzare il radiocomando RC N1 del predecessore. Un secondo pack da 839 euro, invece, include il controller RC-N1. Infine, la terza versione, che include il nuovo radiocomando con display incorporato da 5,5 pollici, costa 1009 euro.

DJI Mini 3 Pro è disponibile ora

Il DJI Mini 3 Pro è disponibile oggi dal sito web di DJI, ma anche su Amazon, dove al momento è presente la versione con radiocomando N1 da 879 euro, e quella da 1009 euro con il nuovo remote control. Le prime consegne sono previste per il 17 maggio. Potete anche acquistarlo dal sito web ufficiale, dove è disponibile anche la versione senza radiocomando da 749 euro.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 256 GB a 617 €, minimo storico con sconto del 25%!

In offerta con sconto del 25% su Amazon il più recente Mac mini con processore M1 con SSD da 256 GB. Lo pagate solo 617 €, il minimo assoluto mai visto per questo computer
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial