DJI presenta Mavic Air, come Steve Jobs presentò iPod

Ecco Mavic Air, il nuovo drone DJI che sta in tasca, ma non rinuncia a molte caratteristiche avanzate presenti su Mavic Pro, migliorandone alcune

Con effetto scenico Michael Perry ha tirato fuori il nuovo drone DJI Mavic Air dalla tasca, come Jobs fece con l’iPod. Anzi, ne ha tirati fuori ben tre. Non è il drone più piccolo della line up, se si considera Spark, ma è certamente il più potente e portatile di sempre.

Mavic Air riprende l’idea di Mavic Pro, quindi un drone pieghevole, estremamente portatile. Questa volta, però, a differenza di Spark, DJI non ha voluto limitare il drone; lo si capisce dalla presenza di un gimbal stabilizzato sui 3 assi, come sulla linea Phantom e come su Mavic Pro. Pesa appena 430 grammi al decollo e ha dimensioni contenute in 168 × 83 × 49 mm da chiuso, e 168 × 184 × 64 mm con ali spiegate.

La camera è in grado di registrare in 4K a 30 FPS, o 1080P fino a 120 FPS, quindi adatta per gli slow motion. Dispone di sensori che, non solo permetteranno di rilevare gli ostacoli, e bloccare il volo, ma anche di aggirarli con facilità. E’ il drone più veloce della linea, in grado di raggiungere i 68 km orari in modalità Sport.

Inoltre per la prima volta nella linea droni DJI, in aggiunta alla MicroSD, il drone gode di una memoria integrata da 8 GB; non sarà certamente sufficiente per la maggior parte dei piloti, ma è comunque un extra interessante, che permetterà di registrare foto e video direttamente all’interno del drone.

Mavic Air dispone di un telecomando simile a quello di Mavic Pro, ridisegnato, in grado di spingere il drone fino a 4 km di distanza. Il reparto foto offre scatti fino a 32MP, quando si tratta di foto panoramiche a 360 gradi. A livello software DJI presenta anche due nuove modalità di registrazione, chiamate Boomerang e Asteroid, che permettono di creare piccole clip video, con effetti davvero particolari.

L’intero bundle, comprensivo di drone, radiocomando, eliche e una batteria, ha un costo di 849 euro. Lo si può già acquistare dal sito ufficiale DJI, cliccando direttamente a questo indirizzo. Le prime spedizioni inizieranno dal 28 gennaio, il drone sarà disponibile in rosso, nero e bianco.