HomeMacityFinanza e MercatoEpic non vuole sospensioni per l'ordinanza che modifica regole dell'App Store

Epic non vuole sospensioni per l’ordinanza che modifica regole dell’App Store

Epic si oppone alla sospensione che Apple ha richiesto relativamente a modifiche da apportare all’App Store, affermando che la Casa di Cupertino non ha fatto abbastanza per dimostrare legalmente che tali modifiche comportino danni irrimediabili, anche se temporanei.

A settembre di quest’anno, con la sentenza della giudice Yvonne Gonzalez Rogers è stato stabilito che Apple non può vietare agli sviluppatori di includere nelle loro app pulsanti, link esterni o altri inviti all’azione che indirizzano gli utenti verso meccanismi di acquisto esterni alla piattaforma, e in pratica è stato stabilito con una ingiunzione che le app per iOS possono indirizzare gli utenti a opzioni di pagamento esterne oltre a quelle offerte da Apple per gli acquisti in-app.

A inizio ottobre Apple ha deciso di ricorrere all’appello, chiedendo alla Corte di sospendere l’ingiunzione, fino a quando gli appelli presentati sia da Apple, sia da Epic, non verranno risolti.

Secondo Epic Games “è di pubblico interesse” negare l’appello a Apple e a suo modo di vedere l’ingiunzione è l’unico modo per ottenere tutela efficace dinanzi alla giurisdizione. E ancora, riferisce Appleinsider,  “la storia dimostra che, in assenza di un’ingiunzione, Apple non apporterà nessun cambiamento”.

Epic Games vuole obbligare Apple a ripubblicare Fortnite su App Store

Il tribunale dovrebbe decidere in merito alla richiesta di appello di Apple nel corso di un’udienza prevista per il 9 novembre. Apple ha nel frattempo già modificato alcune linee-guida, offrendo ad esempio ora la possibilità di indicare agli utenti di app prezzi meno cari rispetto a quelli praticati sull’App Store per gli abbonamenti ad alcuni servizi, e anche la possibilità di chiedere all’utente dettagli di contatto, permettendo di contattare gli utenti direttamente (con il loro consenso).

La diatriba di Epic Games contro Apple è iniziata con l‘introduzione in Fortnite di un sistema di pagamenti diretto vietato dalle regole di App Store, ma anche dal regolamento di Google Play Store: il gioco è stato espulso da entrambi i negozi digitali. Tutti gli sviluppi della vicenda sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Offerta boom: Apple Watch 6 Cellular scontato del 30%

Apple Apple Watch 6 scende al prezzo più basso. Scontati fino al 30% alcuni modelli da 40 e 44 mm di diversi colori.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,923FollowerSegui