HomeiPhoniaiPhoneFotocamera di iPhone: sei trucchi per non sbagliare un colpo

Fotocamera di iPhone: sei trucchi per non sbagliare un colpo

In molti tra coloro che ci leggono si chiederanno come fare foto migliori con iPhone, che si tratti di iPhone 6s, iPhone 6s Plus o un modello meno recente.

La possibilità di scattare immagini è, infatti una delle funzioni più “gettonate” e che si vorrà sfruttare fin da subito visto che la fotocamera del cellulare della Mela include ora numerose nuove funzioni e resta fra le migliori disponibili nel mercato smartphone.

I più smaliziati sapranno certamente come mettere in atto tutte le “malizie” per stupire; ai novizi invece pensa Macitynet con sei semplici ma efficaci suggerimenti per non sbagliare i primi colpi. Il resto verrà con l’esperienza…


1. Fotocamera sempre a portata di pollice

Quando si tratta di scattare un’immagine, spesso la prontezza è tutto: per cogliere il momento decisivo, bisogna essere sempre pronti a scattare appena possibile, per non perdere l’attimo e riuscire a immortalare il momento prima che sia svanito.

Per accedere alla fotocamera immediatamente dalla schermata di sblocco basta premere il tasto Home per attivare lo schermo e far scorrere l’icona della fotocamera verso la parte superiore del display. In questo modo si può accedere immediatamente senza dover inserire il codice di accesso o usare il touch ID.

Altri suggerimenti sono quello di mantenere l’applicazione Fotocamera a portata di mano nel dock nella parte inferiore dello schermo, o posizionare l’app Fotocamera sulla prima schermata della home screen.

la miglior fotocamera è quella che avete sempre con voi


2. Sfruttate l’esposimetro

Con iOS è possibile sfruttare l’esposimetro in maniera manuale. Questo significa che è possibile decidere l’esposizione in tempo reale, durante la composizione dell’immagine. In alcune situazioni la scelta dell’esposizione manuale può salvare un’immagine o in ogni caso servire per dare un effetto personale allo scatto.

L’esposimetro manuale è particolarmente utile in scene dominate da forti chiaroscuri o grandi contrasti, con luci dirette e parti fortemente in ombra. In queste situazioni scattando in maniera automatica si rischia di bruciare le alte luci o di eccedere nei neri, non riuscendo a dare risalto agli aspetti dell’immagine che ci interessano.

Per sfruttare l’esposimetro manuale su iPhone è possibile scorrere il dito sullo schermo verso l’alto e verso il basso, per aumentare o diminuire l’esposizione generale: potrete osservare in tempo reale l’effetto sull’immagine. E’ probabilmente una delle opzioni più utili e comode per chi mira a ottenere immagini precise e affidabili.

lunga esposizione con iphone


3. Effetto sfocato? avvicinatevi al soggetto

Il sensore di un iPhone è ancora decisamente sottodimensionato per consentire un effetto sfocato in situazioni di scatto “tradizionali”; grazie però all’apertura massima di f/2.2 è possibile ottenere immagini interessanti riuscendo a sfocare il soggetto in maniera accettabile.

Ovviamente è impossibile ottenere ritratti con queste caratteristiche, ma sarete in grado di scattare immagini ravvicinate, come dettagli o particolari, sfocando lo sfondo.

Basterà tentare di avvicinarvi il più possibile al vostro soggetto utilizzando un sfondo sufficientemente distante. In questo caso lo sfondo sfocato è possibile e non del tutto irraggiungibile, dandovi anche una certa libertà compositiva negli scatti ravvicinati.

iphone effetto sfocato


4. Composizione prima di tutto

Solo perché avete tra le mani uno smartphone, non significa che non dobbiate avere cura e fare sul serio nello studiare le vostre immagini: la composizione resta pur sempre la base della fotografia.

Prima di tutto potete sfruttare l’opzione Griglia offerta dalla app Fotocamera di iPhone, che vi permette di dividere lo schermo nei nove settori: potrete piazzare il soggetto in corrispondenza dell’intersezione delle linee che dividono lo schermo, seguendo la regola dei terzi, una delle prima regole base della composizione fotografica.

Si tratta di un suggerimento, ci sono situazioni in cui le regolo possono essere violate per rendere interessanti le vostre immagini. Inoltre ricordatevi di muovervi, cambiare prospettiva e non limitarvi ad allungare il braccio davanti a voi e scattare le immagini.

Cercate angolazioni differenti, prospettive diverse, abbassatevi, scattate dal basso verso l’alto o viceversa, e non abbiate paura di sperimentare i punti di vista su di un soggetto e potreste restare piacevolmente sorpresi dai risultati.

Se siete veramente pigri potete provare a scaricare Camera 51, applicazione che si preoccuperà di suggerirvi la miglior composizione per lo scenario che state inquadrando con il vostro iPhone.

camera 51 istruzioni


5. Spesso l’effetto HDR è meglio del Flash

Per quanto avanzato il flash di iPhone resta comunque un mediocre flash LED, nettamente inferiore ai potenti e raffinati flash professionali; il suo uso dunque potrebbe finire per rovinare la vostra fotografia, dando in effetto irreale all’immagine, rendendo lucide superfici come la pelle, con una sgradevole effetto visivo, ed introducendo un contrasto e un chiaroscuro, con ombre indesiderate.

In casi come questi è meglio sfruttare l’opzione HDR, che permette di godere di un’esposizione più ragionata, dando più luminosità alle zone eccessivamente scure e preservando le alte luci, sfruttando come dice il nome una più ampia gamma dinamica che un singolo scatto non sarebbe in grado di restituire.

L’opzione è particolarmente utile anche in scarsità di luce, dove le immagini saranno più dettagliate e meno rumorose. Insomma, meglio utilizzare il flash quando è proprio indispensabile.

HDR iPhone Photo


6. Seguite i consigli di Kai Wong

Per chi non lo conoscesse Kai Wong è il fondatore di Digitalrev TV, canale YouTube dedicato alla fotografia, argomento affrontato con piglio ironico e a volte surreale. Wong ha realizzato tempo fa un interessante video con alcuni trucchi per realizzare fotografie migliori con iPhone.

Fra i suggerimenti ricordiamo l’utilizzo degli auricolari e del controllo a filo per selfie o immagini a scatto controllato, l’uso di pellicole colorate per scatti “hipster” o come filtri per realizzare poi immagini in bianco e nero, usare lenti danneggiate effetti ottici interessanti e curiosi, accessori dedicati ed uno strampalato effetto “superman” usando una action figure.

Il video mostra sicuramente la creatività e la possibilità di utilizzare mezzi comuni per scattare immagini particolari, non necessariamente perfette ma sicuramente espressive e risultato di un minimo di ricerca. Potete osservare il video qui di seguito e fare tesoro di alcuni dei suggerimenti di Kai Wong.

Infine suggeriamo di sfruttare l’ampio e sterminato catalogo di applicazioni fotografiche per iOS, che sapranno ampliare e dismisura le possibilità creative raggiungibili attraverso la fotocamera e scattare con il vostro nuovo iPhone.

App Store offre applicazioni di ogni genere, dalle più professionali alle più semplice, tecniche e creative, originali e basilari. Macitynet ha realizzato una breve guida con le migliori app fotografiche gratuite per iPhone, che potrà sicuramente esservi utile.

Offerte Speciali

Magic Keyboard Apple grigio siderale al minimo: 118,80€

Prime Day: Magic Keyboard Apple a solo 74,99 €

Su Amazon si risparmiano 34 euro sulla Magic Keyboard. La miglior tastiera per Mac, iPad e anche iPhone
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial