HomeMacityFinanza e MercatoFTC rinuncia alla causa antitrust contro Qualcomm

FTC rinuncia alla causa antitrust contro Qualcomm

La Federal Trade Commission, FTC, abbandona la causa contro Qualcomm, anche se è convinta che la multinazionale abbia violato le regole antitrust. L’agenzia governativa ha annunciato che non richiederà la revisione da parte della Corte Suprema USA di un verdetto della corte di appello federale del 2020 che ha invece stabilito che le pratiche di licenza Qualcun sono eque e non anticoncorrenziali.

La presidente a interim della FTC Rebecca Kelly Slaughter dichiara che le indagini effettuate dimostrano che, come sospettato, Qualcomm abbia realmente violato le leggi antitrust, ma che l’agenzia si ritrova costretta a rinunciare «Dati i notevoli venti contrari che la Commissione deve affrontare in questa materia». Qui di seguito riportiamo la traduzione di una parte della dichiarazione rilasciata dalla presidente FTC:

FTC accusa Facebook di monopolio e chiede lo smembramento

«Lo staff della FTC ha svolto un lavoro eccezionale presentando il caso, e continuo a credere che la conclusione del tribunale distrettuale secondo cui Qualcomm ha violato le leggi antitrust fosse del tutto corretta e che la corte d’appello abbia sbagliato a concludere diversamente. Ora più che mai, la FTC e altre forze dell’ordine devono far rispettare con coraggio le leggi antitrust per guardia contro comportamenti abusivi da parte delle aziende dominanti, anche nei mercati ad alta tecnologia e quelli che coinvolgono la proprietà intellettuale. Sono particolarmente preoccupata per il potenziale di comportamenti anticoncorrenziali o sleali nel contesto della definizione di standard e la FTC monitorerà attentamente la condotta in questo campo».

La causa della FTC contro Qualcomm è iniziata nel 2017 per presunte pratiche anticoncorrenziali nel campo dei chip modem per smartphone. Nel 2019 il giudice Lucy Koh, celebre anche per il processo Apple contro Samsung, ha condannato Qualcomm a rinegoziare tutti i termini di licenza con i propri clienti, oltre che di mettere a disposizione dei concorrenti i brevetti fondamentali con licenze eque, ragionevoli e non discriminatorie, siglate in FRAND. Qualcomm ha però presentato appello vincendo la causa nel 2020. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Qualcomm sono disponibili da questa pagina.

Per tutti le notizie che riguardano Antitrust, Mercato e Finanza si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro M1 da 11″ 256 GB al minimo storico vi costa solo 826 €

iPad Pro 11" M1 2021 è in sconto su Amazon Lo comprate a solo 826 €. Minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial