Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » La testa che esplode, vampiro e pretzel tra le 56 nuove emoji approvate dall’Unicode

La testa che esplode, vampiro e pretzel tra le 56 nuove emoji approvate dall’Unicode

Pubblicità

L’Unicode Consortium ha presentato la versione 10.0.0 dello standard Unicode, integrando il supporto per 56 nuovi pittogrammi, meglio noti come emoji. In pratica questo significa che i nuovi simboli sono considerati definitivi e saranno pertanto integrati nelle future versioni dei sistemi operativi di Apple, Google, Microsoft e altri ancora

Tra le 56 nuove emoji troviamo due dinosauri, il simbolo del Bitcoin e l’emoji Colbert, una faccina con espressione neutrale, linea che rappresenta la bocca diritta e sopracciglio alzato, un elemento che dovrebbe denotare un misto tra scetticismo, incredulità e disappunto. Altri simboli che attendevamo “con ansia”, sono: la testa che esplode, una nuova faccina che vomita (utile, secondo il consorzio, per manifestare metaforicamente dissenso o disgusto), la faccina che invita a stare zitti (con il dito indice poggiato sulla bocca), la faccina con la mano che copre la bocca, con il monocolo, il vampiro, i broccoli, il pretzel, il sandwich, quella dell’Hijab (che era stata proposta da una 15enne musulmana) e altre ancora. L’elenco completo (con le rispettive immagini) si trova sul sito di Emojipedia (questo il link) che elenca in dettaglio ogni singola nuova emoji.

Dopo l’approvazione, passano normalmente molti mesi prima che le nuove emoji siano effettivamente integrate nei sistemi operativi. L’Unicode 9 fu rilasciato nel gennaio del 2016 e le rispettive emoji integrate in iOS 10.2 presentato a ottobre dello stesso anno.

nuove emoji unicode 10.0.0

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Raro sconto Apple Studio Display, solo 1599€

Su Amazon comprate al minimo storico gli Apple Studio Display con vetro standard e inclunazione variabile. Solo 1599 € invece di 1799
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità