Google acquisisce la guida per ristoranti Zagat

Google acquista Zagat, la popolare guida per ristoranti nata grazie al contributo non degli esperti ma dei comuni clienti dei ristoranti. Mountain View sempre più impegnato verso il business locale.

logomacitynet1200wide 1

Con un colpo a sorpresa Google ha oggi annunciato di aver acquisito Zagat, la popolare guida di ristoranti nata in USA e divenuta famosa per le sue recensioni realizzate dagli utenti. Praticamente assente e poco nota in Italia, la filosofia Zagat è l’esatto opposto di quella della rinomata Guida Rossa Michelin: invece di affidare il giudizio “all’esperto”, la valutazione di un ristorante è generata collettivamente dai clienti che l’hanno frequentato.

Un approccio che oggi è all’ordine del giorno ma che alla nascita della guida fu rivoluzionario e potrebbe essere considerato forse uno dei primi esempi di contenuto generato dagli utenti. La mossa di Google si inserisce nel contesto di Google Offers, il prodotto di offerte geo-localizzate che la grande G ha da poco attivato, per contrastare l’avanzata di Groupon e degli arti emergenti servizi di deals locali.

Mentre Facebook sembra aver issato bandiera bianca, Google invece rafforza le sue prime file: l’acquisto di Zagat servirà per popolare di contenuti e recensioni gli esercizi già presenti su Google Maps e potrebbe diventare presto il punto di riferimento, almeno per quanto riguarda i ristoranti.