fbpx
Home Hi-Tech Android World Google come Apple, utilizzerà il proprio chip su Pixel 6

Google come Apple, utilizzerà il proprio chip su Pixel 6

Già dal 2020 circolano voci sul fatto che Google stia lavorando al proprio sistema su chip (SoC), ma oggi un nuovo rapporto afferma che la società farà il debutto con il suo primo processore su Pixel 6. In questo modo, come Apple, anche Big G avrà uno smartphone che unisce ancor di più hardware e software.

Secondo quanto riferito da 9to5Google, il chipset, nome in codice Whitechapel, alimenterà i telefoni Pixel che dovrebbero essere lanciati questo autunno. Rapporti precedenti avevano indicato che Whitechapel sarebbe stato un SoC per smartphone e Chromebook e che Google aveva collaborato con Samsung per sviluppare i processori stessi. L’articolo di oggi evidenzia una connessione con i chipset Exynos di Samsung, sottolineando che Whitechapel “è in fase di sviluppo con la divisione SLSI (System Large Scale Integration) di Samsung Semiconductor”.

Google lancia il video ASMR per passare Pixel

Ci sono diversi nomi in codice citati nel rapporto di 9to5Google, tra cui “GS101”, che ipotizza anche che le lettere GS potrebbero stare appunto per Google Silicon. Un altro nome in codice evidenziato in questo rapporto è “Slider”, che secondo la pubblicazione è una “piattaforma condivisa per il primo SoC Whitechapel”. Slider è collegato a molti altri progetti, inclusi altri due nomi in codice: “Raven” e “Oriole”. Si ritiene che queste siano le imminenti ammiraglie Pixel previste per il lancio questo autunno, con una di queste che dovrebbe essere Pixel 6.

Google ha rifiutato di commentare questo rapporto quando Engadget ha chiesto conferma. Data la storia dell’azienda sull’uso dei nomi in codice e le voci persistenti su Whitechapel, questo rapporto ha comunque un certo peso. Con produttori di telefoni come Samsung, Apple, Huawei e Xiaomi che hanno già realizzato propri chip, o sembrano comunque voler passare ai propri chipset, non sorprende che Google possa fare lo stesso. Sebbene nulla di tutto ciò sia ancora ufficiale, considerando anche la lontananza dal lancio previsto di Pixel 6 (che di solito avviene in ottobre), è probabile che se ne saprà di più nei prossimi mesi.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Google sono disponibili qui, invece per le notizie dedicate ai terminali Google Pixel si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,215FollowerSegui