Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » CasaVerdeSmart » Google Home domina la casa smart con super automazioni e script versatili

Google Home domina la casa smart con super automazioni e script versatili

Pubblicità

Google Home diventa più intelligente: con diversi post sul blog da poco pubblicati dalla società, Google ha annunciato una ampia serie di cambiamenti con possibilità di nuove automazioni e azioni che verranno presto introdotte nell’app Home, così come nuove funzionalità script per gli utenti che hanno accesso alla Public Preview.

Le prime novità in Google Home riguardano la possibilità di attivare routine e automazioni quando dispositivi si aprono o si chiudono, in risposta a cambiamenti di temperatura o umidità o al rilevamento di presenza nella stanza, rilevata se i dispositivi sono collegati, iniziano a caricarsi o vengono messi in dock o sganciati, oppure se il volume è muto o attivo.

Le nuove azioni includono l’apertura o la chiusura dei dispositivi come le tende, la messa in pausa o la ripresa dei media, l’avvio o messa in pausa o ripresa dei timer, il collegamento dei dispositivi, l’abilitazione di effetti luminosi, il riavvio dei dispositivi, la configurazione delle percentuali di umidità desiderate, e altre ancora. E’ possibile consultare l’elenco completo delle nuove funzioni di avvio e delle azioni nel post sul blog di Google.

Google Home diventa più intelligente

Quando si aggiunge una di queste azioni a quelle già supportate da Google Home, è possibile creare delle automazioni interessanti, come ad esempio accendere una presa intelligente collegata a un deumidificatore se l’umidità supera il 60 percento.

Oppure ancora, abbassare o alzare tende intelligenti in base all’ora del giorno o alla temperatura, accendere le luci quando si mette in pausa la TV e riabbassarle quando si riprende la visione. Altri esempi includono il lampeggio di una luce se la serratura intelligente si blocca.

Parlando dell’editor di script per gli iscritti al programma beta, questo supporta adesso avvii basati sugli eventi della videocamera e notifiche personalizzate. Più pratica per gli appassionati di automazione domestica è la possibilità di creare notifiche personalizzate sullo smartphone, in modo da ricevere una notifica quando, ad esempio, il cane accende per sbaglio la TV o il robot aspirapolvere ha finito di pulire.

Google Home diventa più intelligente con nuove automazioni

Qui di seguito riportiamo altri interessanti script per attivare automazioni a partire dalla videocamera:

  • Consegna pacco: quando viene rilevato un pacco è possibile, ad esempio, fare un annuncio sugli altoparlanti e far lampeggiare le luci del corridoio
  • Rilevamento volto riconosciuto: quando viene rilevato un volto riconosciuto, è possibile accendere le luci o riprodurre musica per dare il benvenuto
  • Cane rilevato: quando viene rilevato un cane è possibile riprodurre musica per aiutarlo a rilassarsi. È persino possibile configurare Chromecast con Google TV per riprodurre un programma TV adatto ai cani

Google afferma che le nuove funzionalità di Home e dell’editor di script saranno introdotte a partire da oggi. In ogni caso al momento non sembrano essere molti gli account, né su Android, iOS o web ad aver ricevuto gli aggiornamenti.

Ricordiamo che a maggio è arrivato l’aggiornamento che introduce il supporto a Matter nell’app Google Home per iPhone e Android. Per tutti gli articoli su Matter il link da seguire è direttamente questo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 a solo 649€, minimo storico

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 649 € invece che 870 € in quasi tutti i colori. Sconto anche sulla versione Pus a 726 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità