Home Hi-Tech Android World Google presenta ufficialmente il Nexus One

Google presenta ufficialmente il Nexus One

Durante l’evento di oggi presso Mountain View, la grande G ha ufficialmente presentato il Nexus One, il “googlefonino”, ideato in collaborazione con HTC di cui si è molto discusso nell’ultimo mese.
A differenza di quanto ipotizzato, l’incontro riservato ai giornalisti non ha presentato novità  spiazzanti o sorprese dell’ultimo istante: quanto è stato mostrato era da giorni già  noto al mondo della Rete e lo show dei responsabili Google e HTC non ha fatto altro che confermare le caratteristiche del telefonino.

– Schermo: 3’7 pollici AMOLED con risoluzione 480×800 WVGA
– Spessore: 11.5mm; Peso: 130g
– Processore/Velocità : chipset Qualcomm Snapdragon 3GQSD8250, con velocità  fino a 1GHz
– Fotocamera: 5 megapixel con autofocus, flash e geotagging
– Memoria: 512MB Flash, 512MB RAM
– Memoria espandibile: scheda SD da 4GB (espandibile fino a 32GB)
– Abbattimento del rumore: sistema di abbattimento dinamico del rumore di Audience Inc.
– Porte: jack per auricolari stereo da 3.5mm con quattro contatti per inline voice e telecomando
– Batteria: rimovibile da 1400 mAh
– Incisione personalizzata con laser: fino a 50 caratteri sul retro del telefono
– Trackball: LED di notifica tricolore: avvisi all’arrivo di nuove email, chat e messaggi
– Sistema Operativo: Android 2.1

La novità  maggiore riguarda più che altro le modalità  di commercializzazione: il cellulare infatti – come era stato ipotizzato – sarà  venduto solamente online, all’interno di un apposito “Google Phone Store“, nel quale in futuro saranno disponibili anche altri cellulari fabbricati da diversi costruttori.
L’utente potrà  scegliere se ordinare il Nexus One totalmente sbloccato, quindi utilizzabile con qualunque operatore, oppure se accompagnarlo ad un abbonamento T-Mobile. 529 Dollari il costo del cellulare “nudo”, 179 con abbonamento.

L’idea principale di Google è quella di offrire i cellulari totalmente liberi da blocchi; saranno poi i carrier a doversi impegnare per offrire agli utenti piani tariffari e abbonamenti convenienti, concorrendo fra loro. Il concetto a noi italiani sembra logico, ma in paesi come gli USA è una filosofia di mercato che si oppone allo “status quo”: in USA è molto difficile acquistare cellulari privi di un abbonamento se non a patto di sborsare cifre esorbitanti, per poi magari ritrovarsi comunque con un prodotto bloccato sul carrier di riferimento.

Per ora il Nexus One sarà  disponibile solo per chi risiede in USA, UK, Singapore e Hong Kong; sarà  necessario un account Google, la registrazione su Google CheckOut e si potranno ordinare solo 5 cellulari per ogni account Google.
Per l’Europa – Italia compresa – invece, il Nexus One dovrebbe essere disponibile a partire dalla primavera, con piani tariffari sovvenzionati da Vodafone.
Che il Nexus One come telefono possa rappresentare una seria minaccia per l’iPhone sarà  da dimostrare sul mercato; di sicuro il modello di business di Google rappresenta una scelta interessante e innovativa e potrà  solamente contribuire alla diffusione di Android, che ora trova nel Nexus One la sua migliore incarnazione tecnologica.

Concludendo ecco il video di presentazione del telefonino che mostra alcune delle applicazioni e l’interfaccia Android aggiornata


[A cura di Giordano Araldi]

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,809FollowerSegui