Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » SoftBank compra ARM, base dei processori Apple per 32 miliardi di dollari

SoftBank compra ARM, base dei processori Apple per 32 miliardi di dollari

SoftBank, azienda giapponese che opera nel campo dei media e delle telecomunicazioni, con operazioni nella banda larga, telecomunicazioni con linea fissa, commercio elettronico, internet, finanza, marketing e altro, ha deciso di comprare la britannica ARM Holdings per circa 32 miliardi di dollari. ARM Holdings è la società con sede a Cambridge nota principalmente per la sua linea di processori basata sull’architettura ARM (da cui il nome dell’azienda) sebbene sviluppi e venda anche system-on-a-chip, piattaforme hardware, infrastrutture e software con i marchi RealView e KEIL. SoftBank un’azienda giapponese nel campo dei media e delle telecomunicazioni, con operazioni nella banda larga, telecomunicazioni con linea fissa, commercio elettronico, internet, finanza, marketing e altro. SoftBank ha sede a Tokyo in Giappone e fu fondata il 3 settembre del 1981.

L’operazione – tutta in contanti – annunciata prima dell’apertura della borsa di Londra, segue la decisione di Masayoshi Son, CEO del gruppo giapponese, di riprendere le redini degli investimenti strategici dell’azienda dopo le dimissioni a giugno di quest’anno del precedente supplente e fino allora successore designato Nikesh Arora.

SoftBank non è nuova a investimenti a tutto tondo: ha finanziato startup online in India e Cina, è proprietaria di carrier nel settore mobile di USA (Sprint) e Giappone. Il gruppo nipponico recentemente aveva deciso di vendere azioni di Alibaba (colosso dell’e-commerce cinese) per un valore di 7,9 miliardi di dollari, sfruttando i proventi della cessione per ridurre l’indebitamento e migliorare la flessibilità finanziaria. L’operazione sarà probabilmente guardata con attenzione dal governo britannico: il nuovo Primo Ministro Theresa May è cauta sull’acquisizione delle aziende nazionali da parte di compagnie straniere.

ARM è nata nel 1990 come Advanced RISC Machines Ltd da un’iniziale joint venture tra Acorn Computers, Apple Computer e VLSI Technology. Il design dei processori ARM è alla base di molti telefoni cellulari, iPhone incluso. A differenza di molti altri produttori di processori, ARM non produce direttamente i propri processori ma vende licenze riguardanti la sua tecnologia.

arm logo icon

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità