Huawei con HiAssistant lancia la sfida ad Alexa, Siri e Google Assistant

HiAssistant sarà l'assistente vocale di Huawei in grado di comprendere frasi articolate; un file nascosto nel firmware potrebbe presagirne l'imminente rilascio sul mercato.

La guerra degli assistenti vocali è già in corso da un po’ e mentre Amazon, Google e Apple sono in corsa da tanto, alcuni brand sono rimasti indietro. Tra questi c’è Huawei, che ha sempre fatto affidamento sugli assistenti terzi, anche se adesso sembra avere tutte le intenzioni di rimediare. HiAssistant, infatti, potrebbe essere il nuovo assistente della casa cinese, pronto alla sfida cei più blasonati rivali.

A lanciare l’indiscrezione è la community XDA, non solo una tra le più attive in ambito Android, ma anche tra le più credibili.  Peraltro, l’idea non è capata per aria, ma basata su un file scovato all’interno di un firmware ufficiale diffuso dalla società per il suo Huawei Mate 10, basato su EMUI 8.1. Prima di gioire, però, è bene precisare che il file relativo ad HiAssistant è stato scoperto nella versione cinese del firmware. Di conseguenza, sempre che la notizia fosse confermata, in un primo momento l’assistente vocale potrebbe essere limitato al solo territorio cinese.

, ma anche delle esperienze attuali, HiAssistant dovrebbe essere basato su un sistema in grado di comprendere un linguaggio naturale, come avviene per gli attuali assistenti avanzati, ma anche qualcosa in più. Ed infatti, HiAssistant dovrebbe essere in grado di capire frasi più articolate rispetto a quanto avviene attualmente con i competitor.

Peraltro, l’assistente Huawei dovrebbe sin da subito essere in grado di interagire con alcune applicazioni terze esistenti, come ad esempio QQ e wechat, applicazioni particolarmente popolari in Cina. Ed allora, mentre non è un mistero che da tempo Huawei lavori al suo assistente digitale proprietario, la scoperta di un file nel firmware del Mate 10, potrebbe indicare un rilascio abbastanza imminente.