Tutto quello che sappiamo su Huawei P30 Pro e Huawei P30

Ecco una carrellata di informazioni su Huawei P30, il prossimo terminale cinese che potrebbe addirittura montare quattro fotocamere posteriori.

Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Se si esclude l’ultima parte dell’anno, dove i terminali più attesi sono sempre quelli Apple, l’inizio del 2019 vedrà protagonista numerosi top di gamma Android, che nel corso degli anni passati hanno saputo conquistare le attenzioni di pubblico e critica.

Nella prima parte dell’anno arriverà anche Huawei P30 Pro, P30 e P30 lite, successore dell’attuale serie Huawei P20, che con il suo modello Pro ha davvero segnato nuovi standard in campo fotografico. Ecco tutto quello che sappiamo sul prossimo smartphone della casa cinese.

Quanti Huawei P30

Se si guarda ai 365 giorni passati, la risposta sembrerebbe chiara. Anche per quest’anno Huawei potrebbe avere in serbo in trio di terminali, tutti appartenenti alla serie Huawei P30, ma ben diversi tra loro. Il più economico del gruppo potrebbe essere il Huawei P30 Lite, mentre il modello standard potrebbe chiamarsi semplicemente Huawei P30, e il modello di punta prendere il nome di Huawei P30 Pro. Arriverà più avanti anche una variante 5G, così da poter fronteggiare i terminali top di gamma con questa nuova tecnologia: anche Samsung ha presentato un Galaxy S10 in una edizione 5G.

Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Design Huawei P30

Aggiornamento: Da poco in rete sono apparse le prime presunte foto del nuovo terminale Huawei. Considerando la fonte non c’è davvero motivo per dubitare che si tratti di immanini fake. Anzi, sembra proprio che anche quest’anno i leak pre lancio siano assolutamente corretti. Quello in basso dovrebbe essere il vero Huawei P30 Pro.

Ecco le prime immagini di Huawei P30 Pro
Huawei P30 Pro
Ecco le prime immagini di Huawei P30 Pro
Huawei P30

Non sono stati numerosissimi i rapporti sul design di Huawei P30, anche se non sono mancati rumor a riguardo. Le immagini diffuse in rete, peraltro, potrebbero generare confusione sui diversi modelli che la società immetterà sul mercato. Si ipotizza l’assenza di un notch come nei modelli precedenti, per lasciare spazio ad una piccola goccia sul frontale, all’interno della quale incastonare la camera frontale, in modo simile alla soluzione adottata da OnePlus con il modello 6T.Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

La differenza principale tra il modello standard e quello pro dovrebbe riguardare il retro, dove potrebbero trovare spazio, rispettivamente, tre e quattro fotocamere. Al di là di questa impostante e sostanziale differenza, i due smartphone potrebbero essere sostanzialmente identici, almeno sulla parte anteriore.

Quando al design i primi render hanno mostrato diverse sfumature di colore: la casa cinese, insieme a Honor, ci ha abituati a case colorati, e quindi a terminali con tonalità cangianti.Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Il design di Huawei P30 sarebbero stati confermati più di recente da alcuni render delle back cover, che avrebbero evidenziato la differenza nel numero dei sensori fotografici sul posteriore: il modello Pro potrebbe contarne ben 4, a differenza del modello standard, che guadagnerebbe invece la tripla camera, come sull’attuale modello di Huawei P20 Pro.

Caratteristiche tecniche Huawei P30 nelle varie versioni

Aggiornamento: le certificazioni in Indonesia lasciano presagire i tagli di  Huawei P30, che dovrebbe arrivare sul mercato con 6/8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Huawei P30 Pro, invece, potrebbe avere 8 GB di RAM, con storage di 128/256 GB.

Quanto alle presunte caratteristiche tecniche, Huawei P30 avrà probabilmente la stessa CPU Kirin 980 in forza alla gamma Mate 20. Non è da escludersi, comunque, che il modello Pro possa invece montare il Kirin 985, riservando la CPU 980 al modello standard. In ogni caso, quest’ultimo processore, per quanto datato, risulterà particolarmente ottimizzato sulla nuova ammiraglia, ed è il primo della società a costruito con processo di produzione a 7nm.

Anche se naturalmente sarà in competizione con CPU del calibro di Snapdragon 855, Huawei P30, siamo proni a scommettere, non avrà di certo problemi legati alla velocità e alla potenza.Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Tra le altre caratteristiche, Huawei dovrebbe offrire anche il jack cuffie da 3,5 mm, mentre altri top di gamma, ad iniziare da quelli Apple, ci hanno già rinunciato da tempo.

Tra le altre indicazioni apparse in rete nelle settimane scorse anche quelle relative al supporto 5G: sembra che Huawei P30, almeno nella variante Pro, possa supportare le reti 5G.Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Ed ancora, stando sempre alle immagini trapelate in rete, sembra che Huawei P30, almeno nella versione Pro, abbandonerà il tasto Home frontale, al di sotto del quale la società ha sempre posizionato il sensore di impronte digitali, in favore di una soluzione più radicale: nessun tasto fisico frontale, ma un touch ID sotto schermo.

Fotocamera Huawei P30

Aggiornamento Marzo 2019: Una delle camere del nuovo Huawei P30 sarà a periscopio, ossia con un obiettivo formato da più lenti, che permettono di avere uno zoom analogico. Questo dovrebbe consentire foto più nitide, meno sgranate, quindi assolutamente adatte alla stampa. In basso qualche esempio delle potenzialità del nuovo obiettivo.

Aggiornamento: La foto della luna piena pubblicata su Weibo dal CEO Richard Yu fornisce dettagli interessanti sulla camera del modello top di Huawei P30: la foto, in basso, recita la scritta Quad camera, anche se in parte cancellata. Si riesce comunque a leggere “quad”, che sta a significare, appunto, la presenza di quattro fotocamere per il terminale. Quasi certamente il riferimento è al modello P30 Pro.

Tutto quello che sappiamo su Huawei P30 Pro

Al di là delle altre specifiche, è la fotocamera di Huawei P30 a suscitare maggiore attenzione e curiosità da parte di pubblico e critica. Sul punto non ci sono rumor e rapporti concreti, né tantomeno concordanti.

Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

C’è chi ipotizza per Huawei P30 quattro lenti anziché tre, mentre la tripla camera dovrebbe campeggiare sul modello standard.  Altri rapporti, invece, ritengono che anche P30 Pro sarà equipaggiato da un sensore a tripla camera.

Al di là del numero delle telecamere, c’è chi ha ipotizzato la presenza di un sensore zoom ottico 10x e di un sensore 3D aggiornato per migliorare i ritratti e consentire  di creare  effetti di messa a fuoco.

C’è da dire che nelle settimane scorse, anche il capo di Huawei europa, Walter Ji ha parlato della possibilità di quattro telecamere posteriori su un telefono della società prono nel 2019. Quasi certamente si tratta di Huawei P30, che potrebbe anche montare, sempre a detta del dirigente, un modulo zoom 10x.

Tra gli altri rapporti passati, alcuni hanno ipotizzato per Huawei P30 la presenza di una lente da 38MP o 40MP, mentre la camera fotocamera frontale dovrebbe essere da 24MP.

Tutto quello che sappiamo su Huawei P30

Data uscita Huawei P30

AGGIORNAMENTO: Huawei presenterà la nuova linea P30 il prossimo 26 marzo in un apposito evento a Parigi.

Precedentemente Huawei P20  è stato annunciato nel marzo 2018 e P10 a febbraio 2017. Quest’ultimo è stato annunciato al MWC 2017, quindi per questo si riteneva  che il P30 sarebbe stato svelato al MWC 2019, svoltosi dal 25 al 28 febbraio in cui Huawei ha presentato il suo modello pieghevole Huawei Mate X con 5G.

Prezzo Huawei P30

Per quanto riguarda il prezzo, è probabile che il costo si aggiri sulla stessa fascia di Huawei P20, che in Italia ha esordito con un listino di 899 euro nella sua versione Pro, e di 679 euro nella varante standard.