I nuovi iMac non saranno lanciati in ritardo: attesi per novembre e dicembre

I nuovi iMac non arriveranno in ritardo nel 2013 ma saranno disponibili nei negozi a novembre e dicembre. L'anticipazione che arriva da 9to5Mac smentisce le voci circolate alcuni giorni fa che indicavano gravi problemi di produzione e il possibile posticipo al prossimo anno.

Nessun ritardo per i nuovi iMac da 21,5″ e da 27″: i computer desktop della Mela completamente ridisegnati saranno disponibili nei negozi in tutto il mondo rispettivamente a novembre e dicembre come annunciato da Apple. L’anticipazione di 9to5Mac smentisce così le voci circolate alcune giorni fa che indicavano gravi problemi nella produzione che avrebbero costretto Cupertino a posticipare la disponibilità dei nuovi iMac fino all’inizio del 2013.

Addetti ai lavori nel mondo della distribuzione e tra i rivenditori avrebbero confermato in realtà che i nuovi iMac stanno già uscendo dalle linee di assemblaggio in Cina, raccolti nei centri di distribuzione Apple e in spedizione. I primi modelli ad arrivare nei negozi saranno i nuovi iMac da 21,5″ attesi entro la fine di novembre, mentre i nuovi iMac da 27″ attesi per dicembre potrebbero essere disponibili o comunque ordinabili in contemporanea o poco dopo l’arrivo dei 21 pollici.

Ricordiamo che durante il keynote di ottobre Tim Cook ha anticipato che Apple disporrà di poco tempo per portare la produzione a pieno regime per il lancio dei nuovi iMac. Il Ceo della Mela prevede rifornimenti limitati, attesi soprattutto per i paesi fuori dagli USA e anche una domanda elevata, due fattori che limiteranno la disponibilità iniziale delle nuove macchine.

Su Apple Store online Apple ha dedicato una pagina ai nuovi iMac: i modelli da 21,5 pollici sono indicati con disponibilità da novembre, mentre i nuovi iMac da 27″ con disponibilità da dicembre. Sono caratterizzati da un design ultra sottile grazie alla rimozione dell’unità ottica e all’impiego di una nuova tecnologia per l’integrazione dello schermo con il pannello di vetro frontale. Oltre a integrare i processori Intel di ultima generazione, i modelli superiori potranno essere ordinati con Fusion Drive (disponibile come opzione a pagamento) che combina una unità Flash da 128GB con un disco fisso tradizionale, utilizzati congiuntamente per velocizzare tutte le operazione di lettura e scrittura dei dati.
nuovi imac apple store online