Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » I primi test su MacBook Pro evidenziano le migliorie nella gestione termica

I primi test su MacBook Pro evidenziano le migliorie nella gestione termica

Pubblicità

Molte attenzioni di stampa, blogger e siti specializzati sono state dedicate alla tastiera con meccanismo a forbice del nuovo MacBook Pro 16″. Di particolare rilievo in questo computer non c’è solo la tastiera ma anche il design con gestione termica.

Apple spiega che il MacBook Pro 16″ utilizza “la più avanzata architettura termica mai introdotta su un notebook Mac” per consentire al sistema di funzionare con un livello di potenza superiore per periodi prolungati di tempo. Il design delle ventole integra un girante di dimensioni superiori con pale e prese d’aria più grandi, permettendo un incremento del flusso d’aria del 28%. Anche il dissipatore è più grande del 35%, per una dispersione termica migliore. Queste innovazioni migliorano la capacità di raffreddamento e permettono a MacBook Pro 16″ di sopportare fino a 12 Watt in più durante i carichi di lavoro più intensi rispetto al design precedente.

Lo YouTuber Dave Lee ha pubblicato un filmato per evidenziare le migliorie sul versante gestione termica e grafica e del MacBook Pro 16. Dopo l’introduzione dei MacBook Pro dello scorso anno, erano emersi potenziali problemi di areazione che potevano portare al thermal throttling (diminuzione delle prestazioni quando il dissipatore non riesce più a eliminare il calore).

I primi test su MacBook Pro evidenziano le migliorie nella gestione termica

Apple sembra avere risolto i potenziali problemi del calore e dai test emergono anche migliori frame rate sia con la AMD Radeon Pro 5300M, sia con la AMD Radeon Pro 5500M. Con un gioco come “Shadow of Tomb Raider” si evidenzia un frame reate di 49 fps con la 5500m e di 42 fps con la 4300m, contro i 40 fps della Vega 20 e i 25fps della 560X.

Anche nel rendering video si notano i miglioramenti e un test con Premiere Pro 2020 (un clip da 6 minuti 4K H.264) viene portato a termine quasi con gli stessi minuti sia sulla macchina con la 5300M, la 5500m, e il MacBook Pro da 15″ con i9 + Vega 20.

I primi test su MacBook Pro evidenziano le migliorie nella gestione termica I primi test su MacBook Pro evidenziano le migliorie nella gestione termica

Nel complesso, secondo lo Youtuber, il MacBook Pro da 16″ offre un rapporto qualità/prezzo migliore rispetto al modello precedente. Tra le lamentele: l’assenza del WiFi 6, la videocamera FaceTime HD a 720p anziché a 1080p. Nel complesso per Dave Lee quello di Apple è il miglior laptop realizzato dopo anni.

Per tutte le notizie su MacBook Pro 16 vi rimandiamo a questa sezione di Macitynet.it

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 a solo 649€, minimo storico

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 649 € invece che 870 € in quasi tutti i colori. Sconto anche sulla versione Pus a 726 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità