fbpx
Home Hi-Tech Android World IFA 2015, la lampada a LED Sengled Element si controlla da remoto...

IFA 2015, la lampada a LED Sengled Element si controlla da remoto e in WiFi

IMG_0570Sengled, produttore di innovative soluzioni di smart lighting, all’IFA di Berlino ha presentato soluzioni per la smart home. Sengled Element è una lampada LED controllabile in remoto mediante un’app ad hoc; sfrutta lo standard ZigBee rendendo possibile la programmazione delle luci e mette a disposizione funzioni per monitorare i consumi e accedere all smart home da qualsiasi parte del mondo. Lo standard ZigBee permette come detto il controllo da remoto e l’integrazione delle lampade nella rete WLAN domestica. Si connette la lampadina, si esegue il log con l’app e si ha a disposizione un completo sistema di controllo, sia se si è a casa, sia in remoto sfruttando il cloud.

Le lampade Sengled Element permettono di abbasare il livello di luminosità e impostare la temperatura colore più calda o più fredda, in base alle proprie esigenze/preferenze. Non manca la possibilità di impostare scenari di illuminazione con preset specifici per alba e tramonto e visualizzare statistiche varie sui consumi.

L’Element è disponibile anche in abbinamento a un gateway dedicato, una sorta di hub per la rete WLAN. Il gateway vanta anche un repeater WiFi che aiuta a rafforzare il segnale o la portata della rete, oltre a consentire il controllo delle luci da remoto. La lampade Sengled Element LED saranno disponibili da novembre a un prezzo che dovrebbe aggirarsi sui 40 euro; il gateway dovrebbe costare 100,00 euro.

Il modello Sengled Pulse Flex è un sistema audio multi-stanza che si presenta come una lampada LED creato in collaborazione con JBL. Questi dispositivi offrono grado di protezione IP54 e garantiscono dunque protezione contro la polvere e getti d’acqua. Possono essere installate in bagno o su una veranda. Collegate all’attacco E27 o B22, è facile creare un set fino a sei luci per stanza o zona che possono essere definite singolarmente o a gruppi e permette a più utenti di eseguire lo streaming audio da sorgenti differenti. Le Sengled Pulse Flex mettono a disposizione l’interfaccia WLAN consentendo la facile integrazione nel network domestico. Sono supportati standard quali DLNA e AirPlay, consentendo un’agevole interazione con media esistenti. Si possono, ad esempio, riprodurre librerie di brani presenti su dispositivi iOS e Android o media server, così come sfruttare i dispositivi per riprodurre brai da servizi quali Spotify, Deezer o Qubuz. Le Pulse Flex possono essere controllate applicando specifiche impostazioni dall’app dedicata (“Sengled Pulse”); quest’ultima permette di creare velocemente zone, con impostazioni visuali e sonori differenti. Il prezzo di listino della Sengled Pulse Flex è di 70£ (circa 90,00 euro al cambio odierno); Horn, un paralume dedicato, è venduto a £34.99 (47,00 euro al cambio odierno).

Altri prodotti già noti della stessa casa, mostrati in precedenza anche al Mobile World Congress di Barcellona, sono: Pulse (lampadina e altoparlante dimmerabile tramite app, con Bluetooth, disponibile nei colori rosso, bianco e argento e funzionalità per la regolazione di sei livelli audio), Pulse Solo (lampadina E27 con due altoparlanti JBL multicanale stereo a 3 watt, dimmerabili e funzionalità varie regolabili da smartphone ), Boost e Boost GU10 (lampadine con ripetitore WiFi).

Offerte Speciali

Black Friday: per il nuovo iPad comprate Logitech Crayon a prezzo minimo, solo 42,99 €

Su Amazon Logitech Crayon scende al prezzo più basso della sua storia. La vera e unica alternativa ad Apple Pencil vi costa solo 49,99 euro.