IKEA inizia a vendere pannelli solari e batterie per la casa

Anche IKEA entra nel campo delle energie rinnovabili. Ora nei grandi magazzini dei mobili componibili è possibile comprare pannelli solari e anche accumulatori per la casa, per ora in un solo paese

I pannelli solari e le batterie per la casa per accumulare l’energia prodotta ora si possono comprare anche da IKEA. Il colosso svedese dei mobili componibili entra così nel campo delle energie rinnovabili per le abitazioni: per ora le nuove proposte IKEA risultano disponibili solo in Regno Unito e la multinazionale non ha ancora annunciato se e quando la commercializzazione verrà estesa anche in altri paesi.

ikea pannelli solari

I pannelli solari IKEA proposti in Regno Unito sono compatibili e possono essere integrati con pannelli e soluzioni offerti da Solarcentury, società UK specializzata in dispositivi solari.

I pannelli solari IKEA sono coperti da una garanzia di 25 anni, quindi in linea di massima per l’intera vita utile, più una garanzia di 6 anni sull’installazione e su tutto ciò che riguarda l’hardware del sistema solare e le sue prestazioni. In realtà a differenza dei mobili componibili e per ovvie ragioni di complessità IKEA ha siglato un accordo con Solarcentury che fornisce i pannelli solari e anche l’installazione per i clienti IKEA.

Nella galleria qui sotto potete vedere una simulazione fatta da casaverdesmart.it per una abitazione nel sud di Londra con una superficie di pannelli di circa 20mq  tetto ripido e esposizione Sud-Ovest con batteria di backup. Ovviamente nella piovosa Londra i rendimenti non sono quelli che abbiamo nel nostro paese ma alla fine è indicata la convenienza calcolata a 20 anni.

Sulla pagina web dedicata la multinazionale dell’arredamento dichiara che si tratta di pannelli solari altamente efficienti che permettono di ridurre le bollette di energia fino al 50%, con vantaggi per l’ambiente e il clima. Oltre a proporre questa soluzione per i propri clienti IKEA si è prefissata l’obiettivo di produrre tanta energia rinnovabile quanta ne consuma entra il 2020.