Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Futuroscopio » Il progetto di Huawei per la digitalizzazione sostenibile in Italia

Il progetto di Huawei per la digitalizzazione sostenibile in Italia

Pubblicità

Huawei ha un progetto di digitalizzazione sostenibile – fatto di iniziative di carattere sociale, inclusivo ed ambientale – per l’Italia. Se ne è parlato il 28 e 29 ottobre presso il Carpegna Palace Domus Mariae Hotel a Roma durante la sesta edizione di Huawei Eco-Connect Europe (HCE) 2021, l’evento annuale con cui l’azienda invita i leader europei a confrontarsi sul ruolo della digitalizzazione e delle tecnologie sostenibili come fattori chiave per il futuro del continente.

In questa occasione si è parlato soprattutto di come applicare le tecnologie di comunicazione ottica a una più ampia gamma di settori, creando reti di comunicazione ultra-band, a basso consumo energetico e dunque in grado di supportare la transizione verso un mondo sempre più intelligente e connesso.

Un chiaro esempio – spiegano – è rintracciabile nel settore alberghiero dove la collaborazione di Huawei con Villaggio Orizzonte, resort turistico sul mare della Toscana che si estende per 18 ettari, ha portato all’implementazione di un’ottima connessione Wi-Fi per gli ospiti della struttura. La dotazione della soluzione di rete Huawei Campus OptiX ha di fatto permesso di aggiornare l’infrastruttura di rete del villaggio consentendo di affrontare le sempre crescenti esigenze dei moderni campus trasformandola in chiave multi-accesso, multi-dispositivo e multi-servizio.

huawei

Basandosi su tecnologie quali Passive Optical Network (PON) architecture, multi-service access platform, plug and play, trasmissione a lungo raggio oltre i 20 km e Wi-Fi 6, questo sistema in pratica permette agli ospiti del resort di accedere a tutti i servizi online, per lavoro o divertimento, facendo affidamento su un’infrastruttura affidabile e green. Si parla di un miglioramento dell’efficienza energetica del 60%, dell’eliminazione di attrezzature e cavi del 90% e della riduzione dello spazio necessario per ospitare i locali tecnici dell’80%, nonché di riduzione di oltre 6.500 kg di emissioni di biossido di carbonio all’interno del villaggio ogni anno, un valore che equivarrebbe alla piantumazione di più di 300 alberi nel resort.

Ciò fa parte di un più ampio progetto all’insegna del tema “Digital and Green, Transition to Value” con cui si mostrano le nuove applicazioni tecnologiche pensate per supportare clienti e partner del settore nel prepararsi ai cambiamenti che, secondo Huawei, l’economia globale si troverà presto ad affrontare. A parlarne è anche David Wang, illustrando nel dettaglio i risultati del report “Intelligent World 2030” recentemente pubblicato dall’azienda, così come le sue implicazioni per l’Europa.

huawei

Il report analizza l’infrastruttura digitale e i dispositivi intelligenti sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo con l’obiettivo di «supportare i settori industriali nella ricerca di nuove opportunità e nella creazione di valore insieme a Huawei». Secondo Wang nel prossimo decennio sarà fondamentale per l’Europa implementare una solida infrastruttura digitale, un processo durante il quale l’azienda si impegna ad essere il partner di fiducia di cui l’Europa ha bisogno. Dal suo punto di vista «il successo dell’Europa dipenderà dalla sua capacità di innovazione continua delle infrastrutture digitali. Allo stesso tempo, la visione stessa di Huawei ci spinge a innovare senza sosta nelle infrastrutture digitali e in molti altri ambiti. Pertanto, desideriamo affiancare l’Europa nella realizzazione di infrastrutture sicure, affidabili, sostenibili e indipendenti».

Ci sono cinque aree secondo cui Huawei pensa di poter creare valore in Europa: hardware, servizi cloud, AI, alimentazione digitale ed ecosistemi software. «Huawei ha investito 720 miliardi di yuan (quasi 100 miliardi di euro, ndr) in Ricerca & Sviluppo nell’ultimo decennio. Solo nel 2020, gli investimenti da parte dell’azienda in queste attività hanno raggiunto la sorprendente cifra di 141,9 miliardi di yuan (19 miliardi di euro). Con uno sguardo al futuro, la strategia di Huawei è quella di proseguire in questa direzione, impegnandosi a investire annualmente oltre il 10% del proprio fatturato globale in Ricerca e Sviluppo. L’Europa si conferma ancora una volta un modello da seguire per i suoi principi di apertura, co-creazione e condivisione, pertanto non vediamo l’ora di condividere nuovo valore con i nostri clienti e partner nel continente europeo».

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Prezzo sempre più giù per Apple Watch 9, sconto fino al 20%

Su Amazon gli Apple Watch 9 tornano in sconto e vanno ad un nuovo minimo. Li potete comprare con un ribasso di 90 € pagandoli anche a rate senza interessi
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità