Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » In circolazione falso PDF che si trasforma in un malware per Mac

In circolazione falso PDF che si trasforma in un malware per Mac

Pubblicità

Da qualche parte nel mondo si sta sperimentando un malware che potrebbe colpire presto i Mac. A scoprire quello che, almeno per il momento, è solo una bozza di programma maligno sono stati Sophos ed F-Secure che ne hanno segnalato la presenza nel corso della giornata di oggi.

Con OSX/Revir-B, questo il nome del malware, i pirati informatici sembrano essere al lavoro su un sistema che tenta di indurre gli utenti ad aprire quello che apparentemente  un file in PDF ma che in realtà è un sistema per scaricare sul Mac un cavallo di troia identificato come OSX/Imuler-A  che apre una backdoor nella macchina grazie alla quale un server remoto si connette al computer per svolgere compiti che non sono ancora ben chiari. La metodologia seguita dai pirati è piuttosto rozza; il file che deve eseguire il compito primario, scaricare il troian, è un eseguibile con una estensione .PDF. Una volta lanciato fa due cose: da una parte scarica, appunto, il cavallo di troia in background e dall’altra apre un PDF in cinese (“Do the Diaoyu Islands belong to Japan?”, ovvero “Le isole Diaoyu appartengono al Giappone”?) che dovrebbe distrarre l’utente. Allo stadio attuale il malware è del tutto innocuo pechè il server remoto che dovrebbe poi svolgere la parte principale del “lavoro” non risponde. Ma questo potrebbe essere, dicono F-Secure e Sophos perché i pirati sono ancora alla fase di sperimentazione.

È bene notare che questo programma maligno non sfrutta alcun bug di sicurezza di Mac Os ma conta sulla buona fede e la leggerezza dell’utente finale. Si tratta di una ragione in più per ripetere la raccomandazione più comune per evitare problemi quando si naviga su Internet: non scaricare file, applicazioni, documenti di nessun tipo da siti non affidabili e nel dubbio, quando un programma ci chiede password e login di sistema o informazioni personali, declinare sempre la richiesta.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità