fbpx
Home MacProf Foto Digitale In prova iKlip Grip IK Multimedia: cavalletto e bastone selfie progettato in...

In prova iKlip Grip IK Multimedia: cavalletto e bastone selfie progettato in Italia

iKlip Grip: è nel nome del prodotto la formula magica con cui l’azienda modenese vuole abbinare il suo collaudato sistema di aggancio iKlip che permette una rapida collocazione del telefono in un sistema a morsetto coaudiovato da molle ad un supporto per una buona presa che si trasforma in un cavalletto: la definizione di IK è 2supporto multifunzione per smartphone” e vediamo nella nostra recensione come definire l’oggetto come un “bastone selfie” sia abbastanza riduttivo.

La confezione

Innanzitutto aprendo la confezione con l’ormai classico look IK dove il colore rosso ha lasciato ormai spazio, almeno sul fronte, ad un sobrio bianco con la foto del prodotto, troviamo il supporto smontato nelle sue parti e ci accorgiamo che non si tratta del solito sistema in metallo cromato telescopico ma di un elemento di base che si apre a treppiede su cui possiamo montare tramite una estensione da avvitare, l’elemento tubolare nero che ci permetterà di allontare lo smartphone dalla base. In testa al supporto in versione corta o allungata andremo a montare una sfera che porta una vite standard (con il passo dei cavalletti per macchina fotografica: UNC da 1/4”) e che andrà stretta con un sistema a boccola per regolare orientamento e inclinazione. E’ proprio questa sfera uno degli elementi caratteristici del supporto perchè grazie a questa e alla scanalatura su un lato dell’attacco si può angolare lo smartphone (o come vedremo, anche una fotocamera tradizionale) per riprese macro o direttamente sul piano di appoggio.
In testa alla sfera possiamo avvitare il sistema di aggancio iKlip, realizzato come per altri modelli di IK, con due solide molle, e su questo installare il nostro telefono con o senza custodia (noi abbiamo utilizzato un iPhone 5S con un custodia dall’elevato spessore senza alcun problema).

iklipgrip_lifestyle_DSC03299_FXIl passaggio da “bastone” a treppiede è molto semplice grazie alle cerniere nella parte bassa del supporto che aprono in tre parti la parte bassa sagomata e “gommata” esternamente per un’ottima presa ed internamente per evitare lo scivolamento sul piano d’appoggio.

Infine troviamo nella confezione un telecomando bluetooth a due pulsanti che possiamo utilizzare sia con smartphone Android che Apple: per attivarlo basterà liberare la batteria a bottone (un classico per i dispositivi BT a basso consumo), effettuare il pairing Bluetooth e lanciare le applicazioni per la ripresa: qualunque applicazione farà partire lo scatto o la ripresa video. Il telecomando non è collocato, come avviene in molti selfie stick, sul bastone ma è indipendente e si puoò scollegare o collegare all’insieme con un comodo laccetto facilmente sganciabile.

E’ da notare che tutte le parti del supporto sono costruite in resina termoplastica ad eccezione della prolunga telescopica in alluminio e questo rende l’oggetto leggerissimo oltre a differenziarlo da altri sistemi simili.

Le modalità d’uso anche senza smartphone
Definiamo “multifunzione”: la particolarità di iKlip+Grip è che si tratta in realtà di più prodotti in uno.
La prima funzionalità è quella più semplice e cioè quella di un cavalletto da tavolo con la testa sferica montata: in questo caso come detto potremmo montare anche una fotocamera compatta sulla vite standard e orientarla secondo le nostre necessità. Noi lo abbiamo utilizzato pure per montare un illuminatore a LED.
Se chiudiamo il cavalletto questo si trasforma in supporto di stabilizzazione per le riprese con piccole fotocamere o videocamere.

Le stesse opportunità di riprese che abbiamo con le fotocamere tradizionali possiamo ottenerle con uno smartphone: in questo caso monteremo in testa alla vite il sistema iKlip e agganceremo un telefono con dimensioni utili fino a quelle di iPhone Plus per riprese video o foto ovviamente controllate anche dal controllo remoto BLuetooth.

Se invece vorremo utilizzare il supporto come cavalletto rialzato o come classico selfie stick potremo montare la prolunga con un semplice sistema a boccola di serraggio che ha (almeno per il mese di test effettuati) una buona resistenza e trasformarlo in un monopiede di discreta lunghezza.

L’ultima modalità di utilizzazione è quella di sfruttare la versatilità di iKlip e collocare il sistema di aggancio di IK su un normale treppiede o cavalletto o adattatore con vite di attacco standard per posizionare il nostro telefono su supporti che abbiamo già in dotazione.

Schermata 2015-07-25 alle 10.59.59

Al lavoro
Come già accennato stiamo utilizzando iKlip Grip da più di un mese nelle condizioni più disparate e per gli usi più diversi: riprese di video iPhone in interni con lo smartphone che riprende piccoli oggetti molto vicini sul piano di lavoro, riprese video in esterni con una piccola telecamera HD che la modalità “stabilizzatore” permette di maneggiare in modalità diverse da quelle possibili con l’impugnatura classica.
Non siamo dei grandi utilizzatori della modalità “selfie stick” e l’estensione del braccio (50 cm) non raggiunge lunghezze record ma anche in questo la buona stabilità dovuta anche alla generosa dimensione del tubolare ci offre un buon supporto per questo tipo di riprese. Probabilmente vista la possibilità d’uso con treppiede aperto e prolunga installata IK ha pensato di trovare il migliore compromesso tra estensione e stabilità dell’insieme.

Quello che ci è apparso sicuramente molto comodo è la possibilità, grazie allo snodo sferico e la versatilità nell’angolazione, di effettuare riprese dall’alto con lo smartphone senza preoccuparci di perderlo nella ressa di una intervista o di un evento tumultuoso: l’aggancio è ben stabile ma ovviamente raccomandiamo una buona custodia a prova di caduta per le situazioni più “agitate”.

Il posizionamento a “treppiede” è ottimo anche per registrare podcast: se si colloca il microfono di IK con attacco Lightning su iPhone recente o iPod touch 5G o 6G e si fa partire una registrazione audio o video avremo un sistema di registrazione molto versatile e con un buon isolamento da urti e rumori impulsivi.
Abbiamo portato iKlip + Grip nel nostro zaino in diverse trasferte, per servizi, reportage o semplici gite e ogni volta siamo riusciti a trovare un modo diverso di utilizzarlo.

Pro
L’elemento a sfera di raccordo e l’attacco standard per cavalletti unite ad iKlip rendono il prodotto molto versatile. Leggero e facilmente trasportabile.

Contro
Prolunga per uso selfie leggermente corta. Prezzo elevato.

Conclusioni
Se paragoniamo il sistema di IK ai tradizionali bastoni selfie il costo finale ci sembrerà elevato ma se mettiamo nel conto la versatilità, la robustezza unita alla leggerezza, il livello di protezione del telefono e l’originalità del progetto italiano iKlip + Grip potrebbe rappresentare un sistema “jolly” per risolvere ogni esigenza di riprese con smartphone (e foto-video-camere compatte) non tradizionali.

Prezzo al Pubblico
iKlip Grip costa al pubblico 59,90 Euro.
I prodotti di IK Multimedia sono distribuiti in Italia da American Dataline.

Offerte Speciali

Apple Watch 4 tutti i migliori sconti di Amazon

Amazon sconta gli Apple Watch 4 fino a 24%

Su Amazon si fanno ottimi affari sugli Apple Watch 4. Ecco i modelli in sconto con ribassi fino al 24%
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,419FansMi piace
95,280FollowerSegui