Home Macity Curiosità Instagram diventa un camerino di Realtà Aumentata per l'acquisto di Ray-Ban e...

Instagram diventa un camerino di Realtà Aumentata per l’acquisto di Ray-Ban e cosmetici

Instagram non sembra voler arrestare la sua spinta commerciale, e come parte di questo piano lancia una nuova funzione che promuoverà gli acquisti in Realtà Aumentata. Facebook, attuale proprietario della piattaforma, permette adesso di utilizzare Spark AR per provare digitalmente gli articoli da acquistare tramite Instagram. Ecco come il social fotografico si trasforma in un camerino digitale per utenti.

Instagram ha confermato ufficialmente tramite e-mail di aver lanciato il programma pilota che consentirà agli utenti di controllare gli provare tramite AR occhiali Ray-Ban e Warby Parker, oltre ai cosmetici MAC e NARS. La funzionalità sarà  accessibile direttamente dai post dei feed, nonché dalle pagine e dalle storie dei vari negozi.

La funzione consente di provare virtualmente occhiali e cosmetici, potendo anche cambiare colori e modelli. Usando il rossetto ad esempio, l’utente potrà vedere come apparirebbe con tutte le diverse sfumature di colore, semplicemente toccando il selettore di colori presente sulla parte inferiore dell’interfaccia. Dopo aver provato un prodotto, e aver scelto quello che più interessa, sarà possibile acquistarlo senza uscire da Instagram.

Instagram diventa un camerino di Realtà Aumentata per l’acquisto di prodotti

Essendo un social, non mancheranno opzioni di condivisione, come ricorda anche engadget, potendo invitare i propri amici a provare qualcosa attraverso storie e messaggi diretti.

Per testare la nuova funzione, l’utente avrà bisogno  dell’ultima versione di Instagram disponibile per iOS o Android. Al momento si tratta di un programma pilota non aperto a tutti.

Da un lato sembrava inevitabile che Facebook potesse trovare un modo per utilizzare Spark AR per vendere prodotti, anche se dall’altro Instagram si allontana sempre più dall’idea iniziale di social fotografico. Ad ogni modo, grazie alla piattaforma Spark AR Facebook è stata in grado di arricchire i propri applicativi con elementi divertenti. Ad agosto scorso la società ha consentito a chiunque di creare i propri filtri per Instagram realtà aumentata.

La novità dei filtri con Spark AR era stata annunciata nel corso della conferenza Facebook F8 di maggio ma è passata un po’ in sordina per via degli altri grandi annunci dell’azienda. Negli ultimi mesi era stato reso accessibile ad un numero selezionato di utenti Instagram ma dal 14 agosto la beta diventava di dominio pubblico. Si attende che accada lo stesso per la funzione di prova cosmetici e occhiali.

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,825FollowerSegui