iPad mini 2019 brutalizzato in video, è comunque resistente

iPad mini 2019 torturato in video, si piega ma non si spezza: ecco il video in cui il tablet viene maltrattato

Tim Cook saluta gli AirPods 2 su Twitter e scatta il meme

Gli sforzi di Apple per rendere iPad sempre più sottile significa anche che il telaio in alluminio diventi ancor più fragili e che possa piegarsi più facilmente. Naturalmente non fa eccezione il nuovo iPad mini, che comunque regge sorprendentemente bene in una prova di flessione brutale. Ecco il video in cui il piccolo tablet della Mela viene brutalizzato.

A differenza dei suoi fratelli più grandi, iPad mini di quinta generazione rimane perfettamente integro anche quando viene piegato a forma di banana. Sicuramente è più resistente anche della nuova gamma di iPad Pro: anche se per i tablet professionali non si può certo parlare di bendgate, aveva fatto scalpore un video in cui un iPad Pro veniva piegato all’estremo fino quasi a spezzarsi in due.

Le torture applicate al tablet, comunque, non si fermano certamente al bend test. Zack Nelson del canale YouTube JerryRigEverything ha messo alla prova la resistenza del tablet sotto numerosi punti di vista, dai graffi al display, alla prova dell’accendino. Non mancano poi le torture allo chassis in alluminio, completamente rigato.

AirPods 2, AirPower, iPad 2019 e iPad mini 5 previsti in arrivo il 29 marzo

Ovviamente, come tutti i dispositivi torturati sul canale, anche iPad mini 5 non ne esce bene, ma si tratta di prove estreme, che comunque testimoniano una buona resistenza del nuovo tablet più compatto della gamma di Cupertino.

Il nuovo iPad mini è disponibile all’acquisto a partire da 459 euro. Tra le sue principali caratteristiche, il processore A12 Bionic di Apple, 3GB di RAM, tecnologia True Tone, e display più nitido di qualsiasi altro iPad.