Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad » iPad in vendita anche presso gli Apple Premium Reseller

iPad in vendita anche presso gli Apple Premium Reseller

Pubblicità

Apple a livello internazionale utilizzerà  anche gli Apple Premium Resellers per vendere iPad. Ecco una delle notizie di maggior interesse tra quelle emerse da un incontro di Tim Cook con gli analisti di Goldman Sachs durante la tradizionale Technology & Internet Conference.

Il Chief Operating Officer di Cupertino ha affrontato il tema della distribuzione di iPad nel contesto di una domanda sui canali di vendita del tablet. Dopo avere detto che il principale sarà  quello diretto (on line, retail ed educational), Cook ha precisato che “a livello internazionale abbiamo un eccellente programma costituito dai Premium Resellers che andremo pure ad utilizzare”. Pare invece escluso al momento l’utilizzo degli operatori mobili come canale diretto, almeno in una prima fase: “progressivamente – dice Cook – espanderemo i canali di vendita”.

Cook, al di là  della conferma dell’affidamento di iPad per la vendita ai Premium Resellers, che avevano avuto iPod touch ma non iPhone, ha confermato quanto aveva accennato Jobs al lancio del table. Allo Yerba Buena il Ceo aveva infatti reso noto che accordi con gli operatori mobili a livello internazionale sarebbero stati annunciati “tra fine giugno ed inizio luglio”, come dire che a marzo quando arriverà  la versione Wifi e ad aprile, quanto sarà  disponibile quella con 3G, non sarebbe molto saggio attendersi l’apparizione di iPad nelle vetrine degli operatori mobili.

Cook ha poi fatto sapere come la strategia per la creazione di nuovi punti vendita diretti tornerà  ad accelerare nel corso dell’anno, grazie ad un calo del valore degli immobili; il COO ha fatto anche cenno ai vantaggi prodotti delle strategie multioperatore per iPhone (ma Apple si riserva di scegliere di volta in volta per ciascun mercato, non c’è una linea univoca).ì

Per quanto riguarda la scelta di adozione di un processore proprietario per iPad, infine, Cook ha fatto appello alla tradizione nel campo del design di chip (“su PowerPc abbiamo sempre disegnato NorthBridge e SouthBrige”) precisando: “Per iPad ci siamo convinti di avere noi la miglior consapevolezza di quel che ci serviva che il processore facesse e che fossimo nella miglior posizione per crearlo noi stessi invece che andare da qualcun altro che ci offrisse qualche cosa che non era esattamente quel di cui avevamo bisogno”

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità