iPhone riscalda? Ecco perché, e come risolvere

Se iPhone riscalda ecco alcuni semplici consigli che potrebbero risolvere il problema.

L’estate porta un rialzo generale delle temperature ed in questi momenti avere uno smartphone  troppo caldo potrebbe non dipendere soltanto dal clima. Cosa fare se iPhone riscalda troppo?

Non è un problematica diffusa, ma nel caso in cui notiate che l’iPhone è più caldo del solito è necessario intervenire: è sintomatico di qualcosa che non va e fortunatamente esistono semplici operazioni che potrebbero risolvere il problema ed evitare mal funzionamenti.

iPhone caldo vuol dire, anzitutto, stress al processore; è un fenomeno che si verifica quando la CPU lavora intensamente, magari perché c’è qualche app di troppo in esecuzione, o un processo aperto in background. Dalle pagine di OSXdaily, una serie di consigli per risolvere.

Il primo è semplicemente quello di aspettare nel caso in cui riscontriate un surriscaldamento iPhone subito dopo un aggiornamento iOS. In questo caso, infatti, sono necessari parecchi minuti prima che l’intero sistema operativo si stabilizzi. Dopo che l’aggiornamento sembra ultimato, infatti, iPhone ha necessità di un periodo di “rodaggio” per riprendere il suo normale funzionamento. Se dopo ore dall’aggiornamento il terminale continua ad essere ancora caldo è bene passare al consiglio successivo.

Chiudere le app in background può essere la strada più semplice per porre fine al surriscaldamento. E’ possibile, infatti, che qualche applicazione di troppo, o qualcuna malfunzionante, generi un carico di lavoro eccessivo; per chiuderle è sufficiente un doppio tocco sul tasto Home, per richiamare il multitasking, seguito da uno slide verso l’alto sull’app che si desidera chiudere.

iphone riscalda

Aggiornare rinfresca i dati e il telefono

Se ciò non dovesse ancora risolvere il problema del surriscaldamento è possibile che qualche applicativo installato su iPhone, spesso in uso, sia “buggato”. In questo caso è consigliabile verificare la presenza di aggiornamenti disponibili in App Store. Sarà sufficiente, allora, aprire lo store digitale Apple direttamente da iPhone, consultare la pagina aggiornamenti e cliccare sul tasto Aggiorna nella singola app incriminata, o sul tasto Aggiorna tutto, così da mantenere sempre aggiornati gli applicativi presenti sul proprio terminale.

E’ anche possibile che sia la versione iOS in uso a presentare malfunzionamenti. Ed allora, in questo caso è possibile affidarsi ai sempre puntuali aggiornamenti di sistema. Apple si accorge velocemente se qualcosa non va nella release software distribuita e spesso riesce in tempi record a rilasciare aggiornamenti per risolvere.

Per mantenere il proprio terminale sempre aggiornato è sufficiente aprire il pannello Impostazioni, Generali, Aggiornamento Software.

Sempre nel pannello Impostazioni, nel caso in cui i superiori consigli non fossero riusciti a risolvere il problema di surriscaldamento iPhone, è disponibile la voce Ripristina. In un primo momento è consigliabile provare con la voce Ripristina Impostazioni, meno invasiva e che non cancella alcun contenuto presente sul dispositivo.

Se anche così iPhone non dovesse raffreddarsi nel tempo, è consigliabile scegliere di Inizializzare contenuto e impostazioni, per resettare completamente il dispositivo. Quest’ultima scelta cancellerà tutti i dati presenti; si consiglia di effettuare un backup prima di inizializzare il terminale.

In ultima analisi, se tutti percorsi seguiti in precedenza non hanno portato ai risultati sperati il consiglio è quello di contattare l’assistenza Apple e prendere, dove possibile, un appuntamento presso un Apple Store.

Su Macitynet trovate centinaia di tutorial per iPhone e iPad: scopriteli a partire da questa pagina.