iPhone X contro Galaxy Note 8 nel test di velocità LTE

Anche con iPhone X, Apple ha volutamente limitato la velocità dei modem LTE: se vi state chiedendo cosa ciò comporta, date uno sguardo al video confronto con Galaxy Note 8 nel test di velocità su rete cellulare

I modem degli iPhone hanno il limitatore: non è una novità e la scelta di Apple di far corrispondere la velocità dei modem di Qualcomm a quelli di Intel è dettata dalla volontà di garantire una esperienza d’uso uniforme tra tutti gli smartphone di Cupertino. Per chi si stesse chiedendo che differenza c’è con un modem senza freni basta dare uno sguardo al video pubblicato da Booredatwork.com su YouTube, che mette per l’appunto a confronto lo speed test tra iPhone X e Galaxy Note 8.

https://youtu.be/P7FlWve-lZM

La differenza è evidente: Galaxy Note 8 è molto più veloce, con una media di 96,61 Mbps in download e 43,97 Mbps in upload. Nel confronto iPhone X, utilizzando la stessa connessione e a parità di operatore telefonico garantisce una media di 42,93 Mbps in download e 44,70 Mbps in upload. In condizioni più favorevoli (molto dipende dalla copertura, da quanti utenti stanno attualmente utilizzando la rete, ecc.) Galaxy Note 8 è un portento, arrivando a raggiungere una media di 259,39 Mbps in download e 44,59 in upload: nel confronto, iPhone X raggiunge una media di 61,82 Mbps in download e 45,08 Mbps in upload.

Test 1

iPhone X
29,73 Mbps in download – 43,84 Mbps in upload
48,80 Mbps in download – 42,11 Mbps in upload
50,27 Mbps in download – 48,16 Mbps in upload

Galaxy Note 8
101,44 Mbps in download – 42,38 Mbps in upload
94,87 Mbps in download – 44,05 Mbps in upload
93,53 Mbps in download – 45,49 Mbps in upload

Test 2

iPhone X
70,53 Mbps in download – 44,34 Mbps in upload
53,12 Mbps in download – 45,82 Mbps in upload

Galaxy Note 8
360,63 Mbps in download – 44,16 Mbps in upload
158,15 Mbps in download – 45,02 Mbps in upload

iPhone X LTE test

Cosa significano questi numeri all’atto pratico è ben diverso. Molto probabilmente gli utenti non avvertono differenze dal punto di vista della navigazione web, durante il controllo delle email o nello scambio di messaggi, mentre se si guarda un film in streaming, durante una partita in un videogame multiplayer o nel download di applicazioni e file pesanti, allora le differenze in termini di velocità in download potrebbero risultare più visibli e a vantaggio di Galaxy Note 8.

Quando cambierà la situazione in Apple? Probabilmente nel 2018: per l’anno prossimo infatti sono attesi iPhone che – secondo le attuali indiscrezioni – dovrebbero montare modem più veloci. Quanto veloci sarà da vedere al momento del rilascio, magari con un nuovo test per il confronto con i rispettivi smartphone della concorrenza.