Home Hi-Tech Hardware e Periferiche LaCie Hard Disk MAX: un monolito per l'archiviazione desktop

LaCie Hard Disk MAX: un monolito per l’archiviazione desktop

Un parallelepipedo di plastica nera, traslucido e dai profili perfettamente squadrati: nonostante l’apparente semplicità  dell’aspetto esterno, LaCie Hard Disk MAX suscita un certo fascino grazie alla combinazione di forme geometriche perfette, alla tinta nera extra lucida della plastica dello chassis.

L’aspetto monoblocco essenziale del design si rispecchia anche nell’utilizzo: pur trattandosi di una unità  esterna che funziona grazie a due dischi fissi integrati con tecnologia RAID, in grado di funzionare nelle due modalità  distinte battezzate Big e Safe, installazione e utilizzo sono semplificati al massimo. Estratto dalla confezione l’unità  è configurata per lavorare in modalità  Big: i due dischi fissi lavorano in abbinata per offrire il massimo delle prestazioni e una capacità  massima complessiva di 1,82TB formattati. In realtà  si tratta della modalità  RAID 0 in cui lo spazio disponibile per l’utente è pari alla somma delle capacità  dei due dischi fissi. In fase di scrittura i dati vengono suddivisi tra i due dischi, per velocizzare le prestazioni.

Prestazioni in modalità  Big
Per misurare le prestazioni del disco abbiamo eseguito operazioni di lettura e scrittura con due cartelle diverse: la prima di 4,03GB contenente 5 file di grandi dimensioni, mentre la seconda cartella di 5,44GB contenente 2.500 file di piccole dimensioni. In fase di scrittura la cartella dei file di grandi dimensioni da 4GB è stata trasferita in 3 minuti e 28 secondi, invece per leggere gli stessi dati e trasferirli al Mac il tempo richiesto è stato solo di poco inferiore, pari a 3 minuti e 10 secondi.

Un leggero divario tra le prestazioni di scrittura e lettura è emerso anche per la cartella da 5,43 GB contenente migliaia di piccoli file. L’operazione di scrittura sul disco esterno ha richiesto 4 minuti e 55 secondi, mentre la lettura dal disco per la registrazione su Mac ha richiesto 4 minuti e 30 secondi circa.

Abbiamo confrontato le prestazioni di scrittura di LaCie Hard Disk MAX con quelle di un disco esterno trasportabile basato su un hard disk da 2,5 pollici da 100GB. Nel trasferimento di grandi file l’unità  LaCie ha completato l’operazione con ben un minuto e 30 secondi di vantaggio, mentre il divario è risultato inferiore ma comunque sensibile nella registrazione di grandi quantità  di piccoli file, completando le operazioni con 30 secondi di vantaggio.

Passare alla modalità  Safe
Grazie a un piccolo interruttore posto sul retro è possibile utilizzare il LaCie Hard Disk MAX in modalità  Safe. In pratica si tratta della modalità  RAID 1 in cui lo spazio disponibile per l’utente è pari alla metà  della capacità  complessiva dei due dischi installati, poco meno di 1GB formattato. L’altra metà  dello spazio è infatti utilizzata per creare una copia esatta dei nostri dati: in caso di guasti a un disco, tutti i dati e le informazioni sono disponibili nell’altro disco.

Il passaggio dalla modalità  Big a quella Safe non presenta difficoltà , in ogni caso occorre prestare attenzione altrimenti si corre il rischio di perdere i dati. Prima di passare da una modalità  di funzionamento all’altra occorre copiare e trasferire tutti i dati memorizzati sul disco fisso esterno. L’unità  LaCie deve essere scollegata dal Mac e spenta: a questo punto, utilizzando un piccolo cacciavite a punta piatta, è possibile spostare l’interruttore posteriore dalla posizione Big a quella Safe. Dopo l’accensione, al primo collegamento con il Mac occorre inizializzare la nuova unità : l’operazione cancella tutti i dati sui due dischi e formatta had disk Max per funzionare nella nuova modalità  Safe, vale a dire RAID 1.

Anche in questa modalità  abbiamo eseguito prove di lettura e scrittura per file di grandi dimensioni e numerosi file di piccole dimensioni. Nel primo caso la scrittura ha richiesto 3 minuti e 33 secondi, mentre la lettura dal disco al Mac 3 minuti e 18 secondi. Con i file di piccole dimensioni la scrittura ha richiesto 5 minuti e 9 secondi mentre la lettura è risultata leggermente più veloce con 4 minuti e 37 secondi.

Analisi delle prestazioni
Confrontando i tempi registrati per tutte le operazioni di lettura e scrittura per entrambe le modalità  di funzionamento emergono differenze minime, nell’ordine di pochi secondi a vantaggio del funzionamento in modalità  Big che privilegia capacità  e in teoria anche le prestazioni. Dalle prove effettuate l’utente sì dispone di tutti i 2TB di spazio dei due dischi (formattati 1,82TB) ma per quanto riguarda le prestazioni non esistono benefici sostanziali rispetto alla modalità  Safe. Ciò detto Hard Disk Max di LaCie risulta sensibilmente più veloce rispetto ai dischi fissi esterni compatti USB, che utilizzano dischi da 2,5 pollici. All’interno dell’unità  LaCie troviamo due dischi fissi Hitachi da 3,5 pollici e 7200 rpm: le prestazioni rilevate sono in linea o solo di poco inferiori a quelle di altre unità  esterne da scrivania provate da Macitynet.

In definitiva il collegamento USB scelto da LaCie per l’unità  Hard Disk MAX è perfetto per garantire la compatibilità  con il maggior numero possibile di computer: i nuovi MacBook ma anche la stragrande maggioranza dei sistemi PC dispone di USB ma non delle più veloci FireWire. Purtroppo il collegamento USB non è quello ideale per sfruttare appieno la maggior velocità  di registrazione dei dati offerta dalla modalità  BIG (RAID 0 striping). L’utente così può scegliere questa modalità  solo ed esclusivamente per poter disporre della capacità  complessiva di 2TB di spazio. Per gli utenti che invece puntano alla sicurezza la modalità  Safe (RAID 1) non penalizza le prestazioni, che con hard disk Max rimangano pressoché identiche al RAID 0 a causa del collegamento USB.

Dotazione
Oltre all’alimentatore esterno, nella confezione troviamo un cavo USB per il collegamento al computer: sufficiente per una installazione tipica sulla scrivania, ma che potrebbe risultare un po’ corto per alcuni utenti. All’interno del disco fisso troviamo una serie di software per Mac e PC. Per i sistemi della Mela LaCie include Intego Backup Assistant e il programma SilverKeeper che permettono di eseguire operazioni di backup ma anche di confronto e sincronizzazione tra cartelle. Per gli utenti PC LaCie include Genie Backup e LaCie MacDrive una utility che permette di leggere e scrivere dischi fissi partizionati per Mac dai sistemi Windows. Ricordiamo infine che che LaCie hard disk MAX offre due collegamenti USB 2.0: uno per il collegamento a Mac e PC, l’altro per collegare a sua volta una chiavetta di memoria o un altro disco fisso esterno USB in cascata. La seconda porta USB posta nella parte frontale risulta particolarmente utile per chi dispone di un portatile come computer principale.

Conclusioni
Hard Disk MAX di LaCie è un dispositivo solido e facile da utilizzare in grado di offrire una ingente capacità  di memorizzazione con tecnologie RAID solitamente disponibili in sistemi di archiviazione professionali più costosi. Per chi deve registrare grandi quantità  di dati e non deve trasportarli spesso con sé, l’unità  MAX risulta decisamente più veloce dei dischi fissi compatti basati sulle unità  da 2,5″. Per gli utenti che puntano sulla sicurezza dei dati oppure sulla capacità , le due modalità  Safe e Big rispondono in modo pratico alle due esigenze. Per gli utenti che invece prediligono o richiedono prestazioni elevate, anche per le unità  di memorizzazione esterne, la scelta deve per forza ricadere su dispositivi dotati di collegamenti FireWire oppure eSATA per il mondo PC.

PRO
Facile da utilizzare e configurare
Tecnologia RAID 1 per la protezione dei dati
Buona dotazione di software per Mac e PC
Porta USB frontale per collegare altri dispositivi in cascata

CONTRO
Il collegamento USB non permette di sfruttare appieno le maggiori prestazioni della modalità  RAID 0

Prezzo e disponibilità 
LaCie Hard Disk MAX disegnato da Neil Poulton e con capacità  di 2 terabyte è proposto al prezzo di 279,90 euro e può essere acquistato direttamente presso il negozio online di LaCie.

Viene anche venduto presso Pixmania a 270 euro.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui