Apple perde tre figure chiave nel gruppo di design di Ive

Cambiamenti in corso presso l'industrial design team di Apple che opera sotto la guida dello chief design officer Jony Ive. Via tre importanti elementi ma arrivano nuove leve.

Grandi cambiamenti e pesanti perdite nell’industrial design team di Apple che opera sotto la guida dello chief design officer Jony Ive.

Il Wall Street Journal riferisce della partenza di tre importanti dipendenti dello strategico settore che ha portato alla nascita di più iconici prodotti della Mela:  Rico Zorkendorfer e Daniele De Iuliis hanno entrambi lasciato recentemente Apple, mentre un terzo membro del team, Julian Hönig, lascerà tra pochi mesi.

Zorkendorfer e De Iuliis hanno lavorato insieme per un totale di 35 anni in Apple, mentre Hönig è nel team da un decennio. Zorkendorfer ha riferito al Wall Street Journal di aver deciso di lasciare Apple per f”re una pausa dalla vita professionale e stare con la famiglia; ha riferito ancora che è stato un privilegio far parte del design team di Apple, e che l’azienda è in buone mani, evidenziando l’arrivo di nuove leve che saranno guidate da Jony Ive. Gli altri due invece non hanno rilasciato dichiarazioni: De Iuliis non ha risposto alla richiesta di commento da parte del quotidiano; Hönig non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

“Abbiamo incredibili nuovi designer – una nuova generazione”, ha detto Zorkendorfer; “continueranno quello che siamo riusciti a fare negli ultimi decenni. Il talento c’è”.

Jony Ive nell'Apple Park
Jony Ive nell’Apple Park

Stando a quanto riferisce il quotidiano finanziario, Apple sta lentamente smantellando il vecchio Industrial Design Team dopo la creazione di prodotti come iPhone che ha permesso di guardare al futuro in modo relativamente sicuro. Nel 2016, dopo 23 anni, ha lasciato Danny Coster per andare a lavorare con GoPro; nel 2017 ha lasciato Christopher Stringer, importante figura all’interno del team che ha lavorato per l’azienda 21 anni. Stringer è citato in numerosi brevetti innovativi di Apple, molti dei quali riguardano iPhone.

In concomitanza con la partenza di questi veterani del settore, sono arrivate nuove leve da aziende come Nike, studi indipendenti e scuole di design, persone alle quali sarà conferita maggiore responsabilità nello sviluppo di nuovi prodotti.

Il Wall Street Journal fa notare che il turnover nell’importante design team coincide con la volontà dell’azienda di concentrarsi sempre più sui servizi. C’è stato una sorta di rallentamento tra le squadre che hanno progettato iPhone, iPad e Apple Watch sotto la guida di Ive. I prodotti recenti più importanti nati dall’ID group sono stati gli AirPods nel 2016 e l’HomePod nel 2017. Uno dei prodotti sui quali nuovi membri del team sono al lavoro, c’è il visore per la Realtà Virtuale/Aumentata che dovremmo vedere entro il 2020.