Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » L’ITC conferma che Apple non ha infranto un brevetto di Motorola

L’ITC conferma che Apple non ha infranto un brevetto di Motorola

La Corte d’Appello del Circuito Federale ha confermato quanto aveva già stabilito l’International Trade Commission su Apple, attestando che quest’ultima non ha infranto un brevetto contestato da Motorola concernente le notifiche push.

Motorola aveva presentato la citazione all’ITC nel 2010, affermando che il sistema di notifiche push violava il brevetto Motorola registrato presso il Trademark and Patent Office statunitense con il numero 6,272,333. L’ITC aveva rigettato la richiesta di Motorola e quest’ultima aveva poi presentato ricorso.

Motorola all’epoca affermava di aver tentato “lunghe” negoziazioni con Apple per licenziare il brevetto insieme ad altre 17 tecnologie relative a 3G, GPRS, il design dell’antenna e altre che Cupertino aveva “rifutato” di licenziare.

Motorola è stata più volte battuta da Apple su varie questioni che vedono le due società contrapposte. La casa di Cupertino ha ottenuto una vittoria a novembre dello scorso anno; per un diverso caso relativo a brevetti multitouch è atteso l’esame della Corte d’Appello dopo che l’ITC aveva chiesto l’annullamento della causa.

A ottobre dello scorso anno, Apple ha ha riattivato i servizi push mail per iCloud in Germania dopo che l’ingiunzione con cui Motorola aveva ottenuto il blocco dei servizi cloud in Germania era stata annullata. Florian Mueller, noto blogger esperto in questioni legali delle aziende tecnologiche, parlando della vittoria di Apple in Germania aveva definito il brevetto “morto”. “Google ha sprecato un sacco di soldi nei brevetti di Motorola” scriveva Mueller, ottenendo dopo tre anni di contenziosi in sostanza nulla, “zero di zero”.

FederalCircuitAppleVsMo

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità