Home Hi-Tech WWDC Mac, iPhone e iPad più integrati che mai con l'arrivo di Yosemite

Mac, iPhone e iPad più integrati che mai con l’arrivo di Yosemite

iPhone e i Mac si integrano con Yosemite. Questa un’altra delle novità del nuovo sistema operativo per Mac annunciato oggi.

Craig Federighi ha mostrato alcune funzioni molto interessanti che partono dalla “consapevolezza” dei due dispositivi di trovarsi uno accanto all’altro e finiscono con la possibilità di iniziare alcuni lavori su un dispositivo e terminarlo sul secondo. Un esempio è la compilazione di un messaggio di posta.

Una delle novità che ha riscosso maggiori applausi dal parte del pubblico, è stata la possibilità per il Mac di usare l’iPhone come ponte verso Internet. L’attivazione dell’hot spot sarà automatica: l’iPhone sarà presentato in maniera trasparente come una interfaccia di comunicazione in tethering, senza password e senza complicazioni.

Sarà anche possibile fare chiamate telefoniche dal Mac che funzionerà come se fosse un vero e proprio vivavoce; sarà anche possibile fare una telefonata cliccando su un numero di telefono che appare su una pagina Internet, come facciamo oggi con iOS. Il Mac richiamerà la funzione del telefono e lo userà per telefonare.

Ricordiamo che ora i dispositivi si integrano anche nello scambio di file, visto che con Yosemite, Airdrop sarà compatibile in multipliattaform.

Questa modalità è stata definita e presentata con il termine di “Continuity”

wwdc1763

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,827FollowerSegui