Macminicolo, il servizio server su Mac mini vende per crescere

Ceduto nel rispetto della continuità il noto servizio di housing e hosting su Mac mini. Per poco tempo una interessante promozione sull'hosting con Mac mini nei data center di Las Vegas, Atlanta e Irlanda

macminicolo icon 640

Non lo conoscevano in molti, anche perché è un servizio piuttosto particolare. Creato da Brian Stucki più di dieci anni fa e realizzato a Las Vegas, Macminicolo offre servizi di hosting e housing su Mac mini. Il suo creatore riteneva, non a torto, che il piccoletto della famiglia Mac avesse delle doti uniche e per questo aveva creato un business molto particolare. Un datacenter fatto tutto di Mac mini dove i clienti potevano noleggarne uno, mettere il proprio oppure (più di recente) creare una macchina virtuale basata su OS X.

macminicolo sito 620
Adesso Macminicolo è stato venduto. Ma la buona notizia è che il servizio non scompare, né scompare il suo creatore. Invece, l’acquirente MacStadium mantiene Stucki come presidente responsabile di Macminicolo e lo porta nella sua azienda (che si occupa anch’essa di servizi di rete e di hosting per Mac) come vicepresidente. In pratica, MacStadium, presente nella costa orientale degli Stati Uniti ad Atlanta, ha progettato di espandersi sia verso Ovest (da qui l’acquisizione di Macminicolo) che verso est, cioè in Europa aprendo un datacenter basato su Mac e Mac mini in Irlanda.

L’obiettivo è quello di offrire servizi sempre più basati sulla virtualizzazione a prezzi sempre più bassi. In questo spirito Macminicolo sta lanciando in questi giorni una offerta unica, definita “The Impossible Promo”. Si tratta di affittare un Mac mini quad-core a 69 dollari al mese, in pratica meno del costo di un leasing per l’acquisto. E questa offerta di collocazione del Mac è valida sia a Las Vegas che ad Atlanta che in Irlanda.
macstadium 620