Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mac OS X » macOS Ventura, come funziona Stage Manager

macOS Ventura, come funziona Stage Manager

Pubblicità

Tra le novità di macOS Ventura – nuova versione del sistema operativo per Mac al momento disponibile come release preliminare per i soli sviluppatori – c’è “Stage Manager”, una funzionalità che permette di rimanere concentrati sulle attività in corso e di passare da un’app o una finestra all’altra in modo ancora più semplice e veloce.

Un nuovo modo di lavorare con le finestre

Stage Manager organizza in automatico le app e le finestre aperte per permettere all’utente di concentrarsi sull’attività in corso offrendo al contempo la possibilità di vedere tutto a colpo d’occhio. La finestra in uso resta in primo piano al centro, mentre le altre appaiono raggruppate sulla sinistra dello schermo, permettendo così di passare al volo e con facilità da un’attività all’altra.

E se un progetto richiede l’uso di varie app, le relative finestre possono anche essere raggruppate. Stage Manager funziona all’unisono con altri strumenti di macOS per la gestione delle finestre, tra cui Mission Control e Spazi. E per visualizzare di nuovo la Scrivania tradizionale, basta un clic sul Centro di Controllo

Come si attiva Stage Manager

Per attivare Stage Manager, basta aprire il Control Center che si trova accanto alla data nella barra dei menu in alto di macOS. Attivando la funzione, le finestre presenti sullo schermo si impilano sulla sinistra dello schermo, mostrando una sorta di Dock secondario. Il Desktop e tutti i file scompaiono permettendo di concentrarsi su ciò che è importante: lasciando solo la applicazione che stiamo usando in quel momento in primo piano.

macOS Ventura, come funziona Stage Manager

La funzione consente di mettere in primo piano una singola applicazione: ed è perfetta per chi ama il minimalismo grafico e non gradisce decine di finestre tutte aperte insieme sullo schermo. La finestra principale (quella dell’app che stiamo usando in quel momento) verrà collocata al centro dello schermo, ma è possibile spostarla, ridimensionarla e anche nascondere la pila di finestre (basta posizionare il cursore sul bordo laterale dello schermo per richiamare una diversa finestra).

È quindi possibile alternare i programmi aperti semplicemente facendo clic su quello desiderato che compare in questa sorta di Dock laterale.

macOS Ventura, come funziona Stage Manager

Un’unico punto di riferimento per concentrarsi è comodo ma la funzione in questione è utile anche per attività in multitasking. Possiamo aggiungere al centro dello schermo diverse app (basta trascinarle e rilasciarle dal bordo di sinistra verso il centro dello schermo) per creare un sistema di app sulle quali alternare il lavoro. Le possibilità sono interessanti: pensiamo ad esempio alla possibilità di organizzarsi on un editor di testi e un browser, oppure lavorare insieme con un client di posta elettronica e un servizio di messaggistica, è così via.

Le possibilità diventano ancora più interessanti con Mission Control (la funzione che offre una panoramica generale di tutte le finestre aperte, tutti gli spazi sulla scrivania e tutte le app in modalità a tutto schermo o Split View, semplificando il passaggio tra i vari elementi) e i desktop virtuali (è anche possibile inviare una finestra a un altro desktop trascinandola in un angolo dello schermo).

macOS Ventura, come funziona Stage Manager
Il pulsante per disattivare Stage Manager

L’uso è semplicissimo e ci si abitua dopo pochi minuti. È un po’ nascosto nel Centro di controllo e (almeno al momento) non esiste una scorciatoia di tastiera per entrare o uscire rapidamente da questa modalità, La disattivazione non è delle più veloci e richiede un clic sul centro di controllo e lo spostamento di un controllo per tornare al Desktop tradizionale.

Stage Manager arriverà anche sugli iPad con M1, offrendo un’esperienza di multitasking completamente nuova, organizzando in automatico app e finestre, e semplificando il passaggio da un’attività all’altra.

Nei prossimi giorni esamineremo in dettaglio le varie novità di macOS Ventura. Come accennato la beta è già disponibile per gli sviluppatori e a luglio dovrebbe arrivare la versione per i beta tester. La versione definitiva di macOS Ventura sarà disponibile in autunno, come aggiornamento software gratuito.

Rispetto a macOS Monterey, Apple ha ristretto il numero di Mac sui quali sarà possibile installare il nuovo sistema. Il collegamento da seguire sul nostro sito per tutte le novità di macOS Ventura è questo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Minimo di sempre per il MacBook Air M2 512 GB, solo 1199 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 512 GB: lo pagate solo 1199 euro. 280 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità