Magix ha presentato la nuova release di Sound Forge Pro per Mac

Disponibile la nuova versione di Sound Forge noto software apprezzato dai professionisti dell’audio che consente di eseguire modifiche basate su eventi, attivare dissolvenze incrociate, impostare filtri per timestretch, pitch e molto altro.

Gli sviluppatori di Magix hanno presentato dopo 3 anni una versione aggiornata di Sound Forge Pro, apprezzata applicazione di sound editing in passato proprietà di Sony. Si tratta di un completo pacchetto dedicato all’audio recording, editing, elaborazione e mastering, perfetta per studi e ambienti di post-produzione.

Il software include strumenti per mastering, restoration e riparazione (tra i tool pià interessanti: Declik, Denoiser e Declippler per la rimozione di click e rumori); è possibile gestire sino a 32 canali simultanei con qualità 64 bit/192kHz, sfruttare tool quali fade, flip, mute, normalize e reverse. Il tool per la riparazione dei file e la rimozione dei rumori di fondo è sviluppato da iZotope, società del Massachusetts specializzata in software audio professionale. Gli algoritmi per la modifica di time/pitch sono sviluppati da Zplane, specialisti in elaborazione del segnale (la suite di mastering e riparazione di quest’ultimo sviluppatore è inclusa di serie con SoundForge).

SoundForge permette di modificare, registrare, codificare e masterizzare virtualmente qualunque file audio (WAV, AIFF, MP3) ed è usato dai professionisti e sound designer per il mastering, l’audio restoration e la creazione di CD conformi alle specifiche del formato Red Book (audio).

Tra le novità di Sound Forge Pro Mac 3 nuovi effetti quali Noise Gate, Reverb, Simple Delay, Chorus e Flanger. Sono state integrate migliorie nelle funzioni per la riparazione dell’audio, integrato il supporto per i plug-in iZotope e altro ancora.

L’applicazione può essere acquistata direttamemte dal sito dello sviluppatore per 299.99$. I requisiti minimi su Mac, sono: Mac OS 10.9 o seguenti e almeno 2GB di memoria RAM.