MelodyVR, la musica in realtà virtuale firma con Warner, Universale e Sony

Arriva MelodyVR, la musica in realtà virtuale, che adesso sigla l’accordo con Warner, Universal e Sony Music.

[banner]…[/banner]

Le tre maggiori etichette discografiche credono nella musica in realtà virtuale; il servizio MelodyVR, ancora in fase di test, sigla accordi con tutte e tre le principali etichette discografiche.

Mentre sono ancora aperte le registrazioni al servizio, ancora non disponibile, la società dichiara di aver raggiunto, con la partnership delle più importanti etichette della musica, un traguardo estremamente significativo, dal momento che sarà ora possibile utilizzare anche il vasto catalogo di Sony, che comprende musica di artisti firmati da Columbia, Epic, Legacy, Masterworks, RCA Records, Sony Classical, Sony Music Latin e Syco Music.

Sul suo sito web, MelodyVR descrive la sua piattaforma come una “destinazione per la musica in realtà virtuale” e promette anche esperienze VR di show musicali in diretta. Al momento, allora, dopo aver firmato con i più importanti protagonisti sulla scena, la società dovrà concentrarsi sulla propria espansione attraverso una distribuzione capillare delle app, rendendo il servizio il più possibile compatibile con le periferiche di realtà aumentata. Anche su questo fronte sembra muoversi bene, dato che l’applicazione arriverà su Oculus Rift, Samsung Gear VR, HTC Vive, PlayStation VR, Google DayDream, oltre che su Android e iOS. Inoltre, l’azienda ha firmato un accordo con Microsoft per rilasciare anche l’applicazione per Windows 10.

MelodyVR non ha detto quando farà esordio l’app, ma è possibile iscriversi alla beta, se si vorrà essere tra i primi a provarlo.