Apple rimuove esperti di Micro LED, la rivoluzione dei display è in ritardo?

Apple sviluppa la rivoluzionaria tecnologia micro LED fin da 2014 ma potrebbe aver incontrato problemi. Un display Micro LED consuma il 90% in meno degli LCD e la metà degli OLED

Apple avrebbe rimosso alcuni membri del suo staff tecnologico che si occupavano di ricerche sui micro LED da un laboratorio di sviluppo a nord di Taiwan. Lo staff che in precedenza lavorava per LuxVue – azienda acquisita da Apple nel 2014 con vasta esperienza nel settore delle tecnologie display a micro LED – avrebbe incontrato ostacoli nella commercializzazione della promettente tecnologia per la produzione di display a bassa potenza.

A riferire la notizia è il taiwanese DigiTimes senza spiegare però in dettaglio quali sarebbero le difficoltà incontrate e parlando genericamente di “incertezze” e “sfide tecnologiche” per questo segmento di mercato. Con l’acquisizione di LuxVue Technology nel 2014, Apple ha ottenuto vari brevetti legati ai micro LED. Questa azienda aveva ottenuto 43 milioni di dollari da investitori privati. Il suo reparto ricerca e sviluppo era guidato da Kapil Sakariya, uomo che conosce bene Apple avendo lavorato come Display Architect e iPhone Operations and Procurement Manager, prima di lasciare Cupertino nel 2011 per approdare, appunto, in LuxVue.

I Micro LED sono componenti estremamente miniaturizzati che permettono di creare display competitivi con quelli OLED, rispetto a quali però hanno una luminosità molto più elevata, quella tipica dei normali schermi LED. I micro LED sarebbero inoltre in grado di ridurre i consumi: fino al 90% in meno rispetto agli LCD e fino alla metà rispetto agli OLED.

Apple avrebbe dovuto avviare la produzione di micro-LED entro la fine dell’anno; precedenti indiscrezioni avevano riferito che Cupertino avrebbe voluto sfruttare i micro LED sugli Apple Watch 3. Questi ultimi usano un display Retina OLED che Apple definisce “di seconda generazione”, due volte più luminoso (1000 nit) rispetto a quello della Series 1 (450 nit). Anche se le indiscrezioni puntano a possibili problemi e ritardi si prevede che la produzione industriale di schermi Micro LED dovrebbe iniziare nei prossimi mesi per display di piccole dimensioni, particolarmente indicati per gli indossabili, come appunto Apple Watch.