Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Tutorial e FAQ » Misurare la velocità di internet, i migliori strumenti per il test

Misurare la velocità di internet, i migliori strumenti per il test

Esistono svariati tool online che consentono di verificare l’effettiva velocità della nostra connessione Internet. Si tratta di semplici strumenti che consentono di valutare in modo semplice la banda disponibile da e verso la propria connessione Internet e altri parametri qualitativi quali latenza e jitter.

Come si misura la banda

Per misurare la banda a disposizione in download, tipicamente un piccolo file binario viene scaricato dai webserver di questi servizi verso il browser. In base ai risultati, un successivo file di dimensioni maggiori viene scelto così che il test vero e proprio duri tipicamente sui quindici secondi. Il cosiddetto “throughput” viene misurato più volte al secondo e il dato finale viene calcolato come risultato di una media mobile. In concetto è simile anche per misurare la banda in upload, inviando ai server del servizio scelto, un piccolo insieme di dati a caso. Dopo la lettura di questi dati viene tipicamente effettuato un ulteriore trasferimento di un file più “pesante”, permettendo di ottenere alla fine il valore medio.

Prima di avviare i test

Prima di eseguire un test della velocità della propria connessione sarebbe meglio disconnettere tutti i dispositivi (o disattivare le attività in corso). Per ottenere risultati ottimali qualsiasi applicazione o programma in background deve essere chiuso (eventuali attività potrebbero influire sui risultati). Se possibile disattivate anche eventuali Firewall e Antivirus. Di seguito le differenze tra alcuni dei più noti test per misurare la banda su internet.

Speedtest di Ookla

È uno dei test più noti e permette di verificare la banda disponibile sia da un sito web, sia tramite una utility dedicata per Windows o macOS. Dal sito in questione (si parte da qui)  è possibile selezionare 17 lingue diverse e anche creare un account (utile per tenere traccia dei cambiamenti nel corso del tempo). Il servizio visualizza l’effettiva velocità massima di download e upload, e anche elementi di interesse per i più esperti quali ping, jitter e perdita di pacchetti. Dal punto di vista tecnico per latenza e jitter viene preso in considerazione il round trip time (RTT)m in altre parole il tempo necessario per inviare alcune decine di pacchetti al server e riceverne risposta, il risultato è espresso in millisecondi. Il jitter rappresenta una misura della varianza della latenza.

In un documento di supporto tecnico Ookla spiega come funziona il ping test, spiegando che è un metodo di misurazione del tempo necessario al dispositivo per inviare e ricevere piccole quantità di dati. Il ping e riportato in millisecondi (ms) (1000 millisecondi = 1 secondo). I valori comuni per le connessioni ottiche e via cavo sono fino a 20/ms. Per wireless (2,4 Ghz, 5 Ghz, etc.) fino a 30/ms. La connettività mobile può arrivare anche oltre i 100/ms circa (dipende dalla tipologia di connessione usata). Ookla ritiene un valore inferiore ai 59 ms ottimale per i giochi online.

Lo Speedtest di Ookla può tenere conto di migliaia di server sparsi in varie nazioni del mondo dove tipicamente nessun limite viene imposto alla banda in transito verso questi servizi. È il test più noto e utile per scopi generici, non è realizzato da ISP o service provider e permette di scegliere l’host server dal quale effettuare il test. Tra gli svantaggi: l’uso di linguaggio tecnico e il fatto che il sito è stracolmo di annunci pubblicitari.

Testare la velocità di internet, quattro strumenti per farlo

Fast di Netflix

Questo servizio di Netflix fornisce una stima della velocità Internet attuale. Accedendo a questo indirizzo (o scaricando l’app dedicata da qui per iOS) vengono immediatamente mostrate informazioni base ma cliccando su “Mostra altre informazioni” è possibile visualizzare la velocità di upload e la latenza di connessione (ping). FAST.com fornisce due diverse misurazioni della latenza per la connessione Internet: “unloaded” (senza conflitti di traffico) e “loaded” (con conflitti di traffico). La differenza tra queste due misurazioni è anche detta “bufferbloat”. Al pari di altri servizi, per calcolare la velocità di banda, FAST.com esegue una serie di download e upload da e verso i server di Netflix e calcola la velocità massima fornita dalla nostra connessione Internet. È possibile verificare la velocità Internet a livello globale su qualsiasi dispositivo (cellulare, laptop o smart TV con browser) ed è un test pensato principalmente per gli utenti di Netflix (per offrire la possibilità di ottenere una stima della velocità Internet fornita dai provider degli abbonati a Netflix). Tra i vantaggi di questo servizio: l’assenza di banner pubblicitari e la possibilità di verificare la banda effettivamente utilizzabile con Netflix; tra gli svantaggi il fatto che non è un test propriamente adatto per verificare la velocità generica delle connessioni con il proprio ISP e l’assenza di indicazioni relative all’upload.

Testare la velocità di internet, quattro strumenti per farlo

Google Test per Stadia

Google Stadia una piattaforma di cloud gaming, sviluppata da Google e presentata a novembre del 2019 grazie alla quale è possibile giocare in streaming su vari dispositivi. Come è facile intuire, anche Google offre la possibilità di testare le connessioni (il servizio è accessibile esclusivamente tramite internet con una connessione minima consigliata di 10 Mbps ma sono raccomandate velocità ancora più elevate per giochi con risoluzione superiore a 720p HD). In collaborazione con Measurement Lab (M-Lab), Google offre uno strumento di verifica. Per giocare con una risoluzione fino a 4K, è necessario un abbonamento Stadia Pro attivo e una velocità di rete di almeno 35 Mbps. Di seguito sono riportati i requisiti hardware. Da questo indirizzo è possibile testare la velocità di connessione sul dispositivo che si desidera utilizzare nel luogo in cui vuoi giocare. Se la velocità di connessione è inferiore a 10 Mbps o se la nostra casa è caratterizzata da una connessione a Internet instabile, è consigliabile contattare o cambiare provider. Le opzioni relative alle prestazioni influiscono sulla qualità video e audio dei giochi, nonché sulla quantità di dati utilizzi. Prima di effettuare il test, Google consiglia di interrompere condivisione file o download correnti,chiudere altre schede o servizi di streaming, ad esempio di video e musica. Google sottolinea che il test in questione fornisce indicazioni generali sulla qualità della connessione, ma non garantisce la giocabilità su Stadia. “L’esperienza di gioco dipende da diversi fattori, ad esempio dal dispositivo usato, dal provider di servizi Internet e da altre attività che consumano larghezza di banda quali download, condivisioni di file e streaming”. Come per altri test, questo nello specifico è valido per uso generico ma è principalmente incentrato per verificare la possibilità di usare o meno Stadia.

Testare la velocità di internet, quattro strumenti per farlo

Testvelocità.it

Il sito in questione (si parte da qui) permette testare la velocità di connessione ad internet, indipendentemente dal tipo di connessione usata (ADSL e fibra ottica). Al pari di altri servizi, anche in questo caso vengono effettuati diversi passaggi per valutare Velocità di download (velocità nello scaricamento di un file in rete), velocità di upload (velocità nel caricamento di file), Tempi di risposta (numero in millisecondi di quanto impiega il nostro computer ad ottenere una risposta dal server). Viene proposto in automatico un test su più server ma volendo è possibile cambiare, scegliendo da un elenco dal quale compare la distanza rispetto alla nostra posizione. Interessanti i dettagli quali: la velocità rispetto ad altri utenti, il jitter. Lo speed test ha una durata di circa 20-30 secondi, per consentire di la velocità della rete e quantificare la banda a disposizione di scaricamento (download), caricamento (upload) e di risposta (ping). È anche disponibile il solo ping test, elemento di particolare interesse per chi gioca online e per la telefonia via internet. Gli sviluppatori di questo servizio spiegano che più è basso il dato sul ping e migliore è la velocita, un valore accettabile è inferiore a 50/ms.

Testare la velocità di internet, quattro strumenti per farlo

Su macitynet.it trovate centinaia di Tutorial riguardanti  Mac, iPad e iPhone. Partite da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità