Negata a Samsung la richiesta di vedere i prototipi di nuovi iPhone e iPad

Nella causa che vede contrapposti, Apple e Samsung, la casa di Cupertino si è opposta fermamente alla richiesta della multinazionale sudcoreana di vedere i prototipi dei prossimi iPad e iPhone. Il giudice che sta valutando il caso ha per il momento dato ragione ad Apple.

Nella causa che vede contrapposti, Apple e Samsung, la casa di Cupertino si è opposta fermamente alla richiesta della multinazionale sudcoreana di vedere i prototipi dei prossimi iPad e iPhone. Il giudice che sta valutando il caso ha per il momento dato ragione ad Apple. La precedente mossa della casa di Cupertino di acquisire i nuovi Droid Charge, Infuse 4G, Galaxy S II, Galaxy Tab 10.1 e 8.9 per capire se questi siano in qualche modo “copiati” dai suoi prodotti sul mercato è per il giudice meno pregiudizievole e Apple non sta altro che richiedendo prodotti già circolati (ad esempio nel corso dell’evento Google I/O del 10 maggio scorso sono stati distribuiti 5000 pezzi Galaxy Tab 10.1 Limited Edition, mostrando pubblicamente quello che dovrebbe essere il design finale dei prodotti). Una potenziale cattiva notizia per Apple è invece un passaggio nel quale si fa presente che essa non potrà ottenere (almeno in questa fase) un’eventuale ingiunzione preliminare contro la distribuzione di alcuni prodotti Samsung negli Stati Uniti.

[A cura di Mauro Notarianni]