fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Netflix conferma «Stop ad Airplay per questioni tecniche»

Netflix conferma «Stop ad Airplay per questioni tecniche»

Lo stop al supporto da parte di Netflix ad Airplay avrebbe ragioni tecniche. È questa la spiegazione sulla scelta di eliminare il supporto a questa funzione che consentiva lo streaming da iPhone e iPad del video ad una Apple TV

“Vogliamo assicurarci che i nostri iscritti abbiano una grande esperienza con Netflix con qualsiasi dispositivo usato”, riferisce l’azienda a The Verge. “Con il supporto AirPlay in arrivo su dispositivi di terze parti, non c’è modo per noi di distinguere i vari dispositivi (se lo streaming avviene per mezzo dell’Apple TV o no, ndr), o certificare tali esperienze. Pertanto, abbiamo deciso di cessare il supporto AirPlay per Netflix per garantire che i nostri standard di qualità per la visione siano soddisfatti. Gli iscritti possono continuare ad accedere a Netflix con l’app per la Apple TV e da altri dispositivi”.

Su chi risieda la responsabilità di permettere “l’identificazione” del dispositivo è facile da dire: Apple e chi costruisce le TV. Tecnicamente basterebbe fare una operazione, forse non troppo complessa, a livello software, operazione che per altro con le politiche classiche di Apple sarebbe stata molto probabile, e i dubbi di di Netflix sarebbero destinati a dissolversi.  Per altro Apple e i costruttori di TV hanno tutto l’interesse a dissolvere i dubbi di Netflix, per aiutare la piattaforma Airplay 2 a diffondersi e a vedere più TV. Per questo la presa di posizione del colosso del video in streaming, lascia dei dubbi.

Netflix elimina il supporto AirPlay per imprecisate “limitazioni tecniche”

Ricordiamo che tra Apple e Netflix è in corso una guerra sotterranea che nasce da aspetti specifici delle due realtà e da interessi sempre più divergenti. In particolare Netflix ha ritirato dalla sua App la possibilità di abbonarsi al suo servizio per non pagare ad Apple una percentuale del costo dell’abbonamento. In aggiunta Apple ora ha iniziato una traiettoria che la porterà a concorrere con Netflix nel campo della distribuzione dei video.

In ogni caso, ìcome abbiamo già spiegato qui, va detto che la funzione Airplay, attiva per Netflix dal 2013, non è del tutto indispensabile. Su Apple TV c’è infatti l’applicazione Netflix e praticamente tutti i TV smart hanno una applicazione Netflix. Nonostante questo in alcune occasioni Airplay poteva essere utile, ad esempio per controllare i contenuti in riproduzione dallo schermo dell’iPhone o dell’iPad.

Offerte Speciali

Sconto Mac mini: su Amazon costa solo 826 euro

Sconto Mac Mini: 813,99 euro su Amazon

Su Amazon comprate in sconto il nuovo Mac mini. Versione entry level a solo 813,99 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,280FollowerSegui