HomeMacityOffice / GestionaliOffice 2013, la licenza si lega al computer in modo definitivo

Office 2013, la licenza si lega al computer in modo definitivo

Microsoft ha cambiato le politiche di licensing del nuovo Office 2013 per PC e i principali elementi del contratto che si deve accettare alla prima installazione non appaiono favorevoli nei confronti dell’utente finale.

Se in precedenza era possibile e perfettamente legale disinstallare il software e installarlo da zero su un nuovo computer, le nuove condizioni vietano questa procedura o meglio, queste precisano che il software sarà legato una volta per tutte e  in modo indissolubile al computer nel quale il software è installato la prima volta.

In pratica se il computer si rompe o se l’utente lo sostituisce, non sarà più possibile installare il pacchetto Office regolarmente acquistato: è necessario comprare una versione di Office a ogni cambio di computer.  Microsoft suggerisce a chi non gradisce la nuova modalità di licensing di sottoscrivere un abbonamento a Office 365: questa suite non è legata a un hardware particolare ma può essere sfruttata in modo indifferente su cinque computer, sia Mac che PC. Non tutti gradiscono ad ogni modo i software su abbonamento: in quest’ultimo caso come sempre ricordiamo che non mancano le scelte, alcune delle quali anche gratuite (OpenOffice e LibreOffice, ad esempio).

Offerte Speciali

MacBook Pro M2 oggi è il primo giorno di disponibilità

MacBook Pro 14 e 16 e MacBook Air, disponibilità immediata e sconti

Su Amazon si trovano diversi MacBook Air e MacBook Pro in pronta spedizione e in sconto. Ecco i migliori affari di oggi
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial