Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Pinterest ha comprato Instapaper

Pinterest ha comprato Instapaper

Instapaper, l’app che consente di salvare e archiviare articoli da leggere, è stata comprata da Pinterest. Creata da Marco Arment nel 2008, Instapaper è stata una delle prime app a offrire un modo semplice per archiviare articoli da leggere offline, in viaggio, in qualsiasi momento e qualsiasi luogo.

L’app, disponibile per iOS, Android, Kindle e in versione web, è stata prima venduta a Betaworks nel 2013 e ora ceduta a Pinterest. Quest’ultima, lo ricordiamo, offre uno strumento per l’aggiunta di segnalibri visivi che consentono di scoprire e salvare idee. L’idea è consentire ai “pinner” (gli utenti di Pinterest) di salvare articoli sul sito (funzione già esistente ma poco usata), sfruttando le funzionalità di ricerca di Instapaper. Tra le opzioni che si stanno valutando, l’integrazione della tecnologia di parsing per aggiungere, modificare o eliminare “rich pin” (dei normali pin con l’aggiunta di maggiori informazioni).

Gli sviluppatori fanno sapere che Instapaper continuerà a funzionare come app e servizio indipendente, senza cambiamenti evidenti per gli utenti. Nuove funzionalità saranno integrate nell’app di Pinterest; lo sviluppo di Instaparser terminerà l’1 novembre di quest’anno.

Instapaper 6

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità