HomeMacityFinanza e MercatoPer il partner Apple numero uno Foxconn i profitti calano a doppia...

Per il partner Apple numero uno Foxconn i profitti calano a doppia cifra

Il crollo iPhone che molti temevano non c’è stato, ma un calo consistente sì: Cupertino ha prima avvertito gli azionisti con una lettera per risultati inferiori alle previsioni, presentando poi una trimestrale Q1 2019 con un fatturato di quasi 4 miliardi di dollari n meno rispetto allo stesso trimestre del 2017.

Ora gli effetti del calo vendite iPhone, che Apple imputa soprattutto al mercato cinese, si fanno sentite anche sui profitti Foxconn. Partner storico e principale assemblatore di dispositivi e computer per Cupertino, ma anche per tutti gli altri principali marchi dell’elettronica di consumo, si stima che il business Foxconn dipenda per quasi la metà del suo intero valore a Cupertino.

Negli ultimi tre mesi del 2018 il colosso dei costruttori a contratto registra una crescita del 4,6% nel fatturato pari a 58,69 miliardi di dollari. Questo però non è bastato a sostenere i profitti Foxconn che segnano un calo del 12,5%. Mentre negli ultimi tre mesi del 2017 i profitti erano stati di 2,3 miliardi di dollari, nell’ultimi trimestre 2018 i profitti Foxconn sono stati di 2 miliardi di dollari.

I profitti Foxconn calano ma non è colpa di AppleNaturalmente la società non rilascia mai dichiarazioni circostanziate su novità, business e prodotti dei propri clienti, in ogni caso è facile collegare la flessione dei profitti Foxconn con l’andamento delle vendite iPhone registrato nello stesso periodo.

Come è merso nei primi mesi di quest’anno Apple, Foxconn e la catena di approvvigionamento di Cupertino non sono gli unici ad aver sofferto del rallentamento nelle vendite di smartphone. Anche Samsung ha visto diminuire unità vendute e fatturato: anche il colosso sud coreano ha avvertito per risultati trimestrali inferiori alle previsioni in arrivo.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 da 512 GB al minimo, solo 1162€ (-19%)

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta a 1162 euro. Sconto del 19%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,874FollowerSegui